Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

L'anno migliore della tua vita

Abbi il coraggio di cambiare! Comincia subito!

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il libro è un vero e proprio percorso guidato, un approccio interattivo, per ottenere una trasformazione personale che porta a risultati insperati: successo personale e professionale, più tempo per le cose che contano davvero, maggiore facilità nei rapporti interpersonali, aumentata capacità di prendere la decisione giusta, nel momento giusto.

Coraggio, sensibilità e disciplina sono qualità potenti e sono presenti in tutti noi. Grazie a esse si possono raggiungere le mete più alte e realizzare i sogni più arditi. Con questo programma semplice e pratico, l'autrice ci insegna come fare.

Ben più che una semplice speranza, o una vana promessa, questo libro è l'occasione giusta per fare tutto quello che hai sempre rimandato.

Perfezionato in anni di pratica sul campo, adottato da numerose aziende internazionali per motivare i propri dipendenti, è adattabile da chiunque alle proprie esigenze.

Il programma di coaching di Jinny S. Ditzler è una risposta concreta, stimolante ed efficace contro l'insoddisfazione, la confusione, la paura e uno dei migliori strumenti al mondo per far raggiungere al proprio team risultati straordinari.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 20 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

libro profondo. letto e fatto gli esercizi ti da un'ottima impostazione per i prossimi 12 mesi. non necessariamente da fare a inizio anno ma ogni qual volta si ha 3/4 giorni di "pausa" di riprogrammazione annua. rende consapevoli

Commenta questa recensione

Scritto da: - 5 ottobre 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Pratico,veloce e stimola ad agire e a non rimandare.Da mettere in pratica prima possibile!!!(io ho già cominciato!) ;-)

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 febbraio 2009

E' un ottimo libro di pianificazione personale, un manuale di istruzioni che insegna a redigere un piano di azione dei propri obiettivi e delle scelte che si assumeranno di anno in anno. Si suggerisce al lettore di cominciare da un'analisi introspettiva del proprio passato e del presente, di quanto si è realizzato o meno e delle possibili cause che hanno impedito il compimento e l'attuazione dei buoni propositi che, solitamente, si predispongono all'inizio di ogni anno. Nulla è lasciato al caso, ma solo una severa disciplina e un'attenta pianificazione potranno consentire di portare a termine quei traguardi di medio e lungo termine, che troppo spesso si abbandonano o si trascurano perché assillati da altri impegni o da problemi secondari. Si rimanda di giorno in giorno senza nessuna gestione seria del tempo a nostra disposizione, con il solo risultato di deconcentrarsi e perdere di vista il fine ultimo più importante delle nostre azioni e tutto alla fine finisce con il rimanere al livello puramente intenzionale.

Questo libro invece ci insegna a organizzare il nostro tempo, programmare i nostri compiti più importanti lasciando stare quelli secondari, precisare i ruoli che vogliamo rivestire nell'ambito della nostra vita, chiarire i valori di riferimento a cui attenerci, ossia le motivazioni e le ragioni che ci spingono a comportarci in una certa maniera. E tutto questo processo è finalizzato unicamente a migliorare la nostra efficienza ed efficacia personale. E' un vero è proprio 'planning', al pari del 'business plan' che ogni buon imprenditore redige all'inizio della sua attività e che deve, per forza di cose, essere quanto più preciso, chiaro e pertinente possibile, al fine di limitare quel rischio, quell'alea insita e connaturale in ogni nuova impresa commerciale e industriale. Ritrovo però questi concetti in molte pubblicazioni letterarie, appartenenti a quel filone motivazionale che tanto piace all'editoria anglosassone e d'oltre oceano.

Mi chiedo allora a chi appartenga la paternità di questa produzione editoriale, chi sia stato l'ideatore o il promotore di questa nuova prospettiva di vita, che ci permette di dare un senso compiuto alle nostre azioni e non semplicemente reagire alle circostanze, ma anzi provocandole di nostra iniziativa. Tutto sommato, però, credo che abbia poca importanza stabilire una paternità certa, in quanto ogni autore ha una sua visione della materia e ne propone una testimonianza individuale, frutto delle proprie esperienze di vita e di quanto si è appreso a seguito di una sperimentazione condotta sul campo e non semplicemente teorizzata e riportata per iscritto.

Ed è questo, a mio avviso, l'aspetto più rilevante, ossia la consapevolezza che la tesi dell'autore sia stata verificata e controllata da quanti ne hanno adottato il modello e che dimostrano, con la loro esperienza, che quanto dichiarato corrisponde a verità. A questo proposito, vengono riportati casi reali affrontati dall'Autrice, che danno un esempio di come redigere questa pianificazione programmatica; avrei però preferito qualche notizia in più su questi protagonisti, magari la descrizione di come sono arrivati ad elaborare i propri obiettivi ed i valori di riferimento, cosa che avrebbe conferito alla narrazione uno stile più coinvolgente e meno asettico.

Per chi volesse corrispondere con me, ecco la mia mail: alfocentauri chiocciola tiscali punto it

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su