Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 2 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


La più Antica delle Danze e il suo Potere Curativo

Danza del Ventre

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L'autrice presenta in modo diverso e innovativo la danza del ventre e come quest'arte, proprio per la sua antichissima origine, racchiuda in sé poteri arcaici, magici e curativi.
I benefici indotti dalla pratica di questa disciplina vengono illustrati attraverso un confronto tra esercizi di danza del ventre ed esercizi consigliati da medici professionisti, per la riabilitazione del perineo, per la cura di vulviti, frigidità, depressione e altre patologie.

A sostegno di questa tesi l'autrice raccoglie inoltre tredici racconti spontanei e i risultati di un questionario distribuito e completato da 200 danzatrici, per la valutazione dei benefici psicofisici e sessuali, ottenuti grazie alla danza del ventre. Inoltre racconta una lezione di danza, stili, accessori e quanto questi possano scatenare la fantasia e aiutare a ritrovare la propria femminilità.

La danza del ventre viene raccontata da un punto di vista diverso dal solito. Non è un libro di esecizi ma i nostri esercizi vengono messi a confronto con quelli proposti da noti ginecologi e medici per la riabilitazione del pavimento pelvico e perineo, per curare blocchi psicofisici, frigidita' ecc.

L'autrice, Flavia De Marco, insegna da anni Danza del Ventre. La conoscenza ed esperienza che ha saputo concentrare nel suo lavoro editoriale affondano le radici nel suo percorso professionale che comprende studi di canto lirico, mimo, teatro, danze popolari, danze mediorientali, studio, pratica e insegnamento della Danza del Ventre, spettacoli "live" e televisivi in RAI e Mediaset.

Il libro è ricco di citazioni storiche e mitologiche che fanno riferimento alle origini di questo tipo di danza ma, soprattutto svela il potere curativo dei suoi esercizi.
Mentre dalle mani alle anche fino alle caviglie tutto il corpo si coordina nei più delicati e sinuosi movimenti al ritmo della musica, i muscoli traggono giovamento da queste movenze: pavimento e muscoli pelvici, perineo, uretra... vengono beneficamente stimolati favorendo funzioni legate alla salute in generale e, in particolare, alla fertilità e alla sessualità.
Nel saggio si affrontano problemi quali l'anorgasmia (mancanza di orgasmo), l'incontinenza urinaria, disturbi della menopausa, ecc.
Ma l'efficacia per la salute della Danza del Ventre allarga il suo raggio d'azione ad altri campi come quello psicologico per esempio in casi di mancanza di autostima, depressione e perfino, tossicodipendenze.

Particolare rilievo viene dato a Wilhelm Reich per il suo contributo sulla "teoria della corazza" che se da un lato garantisce una certa tenuta psicoemozionale dall'altra rallenta il libero fluire dell'energia vitale. Con piccoli e coinvolgenti racconti, Flavia De Marco approfondisce gli aspetti tecnici, e l'impiego di accessori nella sua danza, trasponendoli nelle loro origini simboliche e culturali: l'uso del velo, legato alla storia di Salomè; il vassoio-candelabro sul capo della danzatrice, prova della sua grazia e della sua capacità di equilibrio, che si rifà agli antichi matrimoni e simboleggia "la conoscenza" e "l'illuminazione"; le giare piene d'acqua, simbolo di fertilità legate ad Api, il dio delle inondazioni del Nilo; e così via. Armonizzano il racconto fotografie e ritratti, storie personali di donne divenute danzatrici con Nurya, accenni agli stili principali della danza e ad alcuni "passi".

La trattazione relativa ai benefici sulla salute è testimoniata da fonti mediche e scientifiche citate nel testo, dalla collaborazione diretta con medici e psicologi e da un questionario sottoposto a 200 danzatrici le cui risposte convergono tutte sui vantaggi psico-fisici di cui si parla. Nel libro, l'autrice vuole condividere con le altre donne le sue scoperte in tema di salute e di recupero di una femminilità profonda e naturale che troppo spesso, nel nostro mondo, lascia il posto all'obbligo di "apparire" senza "essere".

AUTORE

Flavia De Marco insegna da anni Danza del Ventre. La conoscenza ed esperienza affondano le radici nel suo percorso professionale che comprende studi di canto lirico, mimo, teatro, danze popolari, danze mediorientali, studio, pratica e insegnamento della Danza del Ventre, spettacoli “live” e televisivi in RAI e Mediaset.
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 5 novembre 2012

Questo libro mi è piaciuto moltissimo. Mette in luce aspetti importanti per la salute di tutte le donne e spiega in termini molto semplici l'importanza di essere consapevoli dei propri muscoli pelvici, per evitare o curare problemi come prolassi, incontinenza e anche infertilità o dispareunia. Lo ho letto dopo Il soffio della Dea madre e devo dire che entrambi mi hanno piacevolmente sorpreso per la freschezza e l'efficacia. Metto 4 stelle e non 5 soltanto perché ho avuto l'impressione che l'autrice dopo i primi splendidi capitoli si perdesse un po', ronzando attorno al proprio messaggio anziché strutturarlo e portarlo a compimento. Lo consiglio vivamente anche alle non danzatrici, come me.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 gennaio 2010

Libro molto bello,utile ed interessante. Da leggere, se si balla questa danza!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 3 marzo 2009

Buongiorno, volevo riferirmi al commento dalle psicologa Francesca Sgroi. Io sto studiando psicologia all'università di Bergamo e frequento un corso di danza del ventre, da qui l'idea di fare la mia tesi triennale sulla danza del ventre e la cura di patologie, mi ha molto colpito il suo commento e se fosse possibile mi piacerebbe sapere cosa ne pensa della mia idea e se ha dei consigli da darmi in qualità di psicologa!! Spero davvero che legga il mio commento e le lascio la mia email [presso Il Giardino dei Libri] se vuole rispondermi perchè non so in che modo contattarla! Grazie mille Rosalba.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 8 dicembre 2008

Mi è piaciuto davvero tantissimo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 giugno 2007

Bellissimo libro. Indispensabile per tutte le danzatrici. c'è un po' di tutto e tante cose che non si sanno... coraggioso il capitolo sulla frigidita' e sul punto g.
Bellissime le storie e i paralleli medici.
complimenti all'autrice

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 giugno 2007 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro che non ho trovato per caso, ma che ho cercato... e con grande gioia qualcuno lo ha scritto! Un libro che non parla di danza del ventre solo perchè ora fa tendenza, ma che ne testimonia gli stupefacenti effetti psico-fisici in ogni età evolutiva della donna basandosi su fondamenti ben precisi, comprovati e riportati fedelmente. Un libro che ogni donna dovrebbe leggere, specialmente se danzatrice od aspirante tale. La consapevolezza del proprio corpo e l'attitudine all'ascolto del suo linguaggio è la porta che questa danza apre verso la nostra interiorità alla riscoperta del nostro essere femminile nella sua interezza: mente, anima e corpo. L'armonia che ne risulta è un balsamo di vita sorprendente ed eccezionalmente efficace. Questo libro potrebbe essere la chiave che apre la tua porta. Affacciati dentro di te. Leggilo! Non potrai che trarne beneficio.
Appello a tutte le insegnanti di danza orientale: consigliatelo alle vostre allieve!!
Cristina (Djamila) Grosseto

Commenta questa recensione

Scritto da: - 28 marzo 2007

Cara Nurya,
Sto leggendo il tuo libro, che trovo molto interessante, chiarificante e coinvolgente. Avevo letto anni fa Master and Johnson, Reich ed altro, che non ricordo più. Quello che mi ricordo è che li trovavo freddi e meccanici e poco divertenti.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 marzo 2007

Buongiorno. Sono psicologa. Il mio interesse è stato attratto dal taglio insolito di questo libro e l'ho letto. Mai prima d'ora una maestra di danza aveva saputo osservare con occhio così scientifico gli effetti della danza che insegna sul fisico e sulla psiche. Le sue intuizioni mi sono servite da spunto di riflessione e ricerca nel mio lavoro, soprattutto riguardo l'aiuto al superamento delle "dipendenze" (io mi occupo anche di dipendenza da "gioco d'azzardo compulsivo"), il contrasto alla depressione (di cui confermo gli studi sugli effetti della danzaterapia) e il riferimento alla corazza di W. Reich che, devo dire, perfino noi psicologi abbiamo relegato fra la fiorente letteratura psicologica degli anni '70 senza dargli lo spazio che merita, soprattuto per la vita "rigida" che conduciamo oggi. Spero che questo libro avrà un seguito e che potrà essere divulgato nelle maggiori lbrerie dove l'ho cercato per regalarlo a dei colleghi e non l'ho trovato. Grazie all'autrice e all'editore. Cordialmente.
D.ssa Francesca Sgroi

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su