-15%
L'Armonia Dilata l'Efficienza

  Clicca per ingrandire

L'Armonia Dilata l'Efficienza

La rivoluzione del coaching esperienziale

Marco Tanda

( 2 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 17,00 invece di € 20,00 sconto 15%

  • Disponibilità: immediata! (consegna in 24/48 ore)

Fare esperienza significa provare, provare e sbagliare, sino a quando l’errore non si trasforma in insegnamento. E l’insegnamento è un mezzo per ottenere ciò che vogliamo. Per poi accorgerci... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 17 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

Numero verde   800 135 977

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Fare esperienza significa provare, provare e sbagliare, sino a quando l’errore non si trasforma in insegnamento. E l’insegnamento è un mezzo per ottenere ciò che vogliamo. Per poi accorgerci che ciò che vogliamo è già contenuto nell’esperienza. E’ la parte più intensa ed emozionante di essa.

Un metodo nuovo, empatico, rivoluzionario, che cambia completamente l’approccio al coaching tradizionale attraverso un viaggio alla riscoperta dell’essenza dell’uomo.

Il sogno è quello di trasformare le aule dedicate alla formazione in luoghi di incontro attivo e appassionato e i corsi aziendali dedicati al team building o alla crescita manageriale in laboratori di sensazioni che esprimano un reale momento di incontro, non solo intellettuale o professionale ma anche umano.

Dettagli Libro

Editore Om Edizioni
Anno Pubblicazione 2011
Formato Libro - Pagine: 192 - 17x24cm
EAN13 9788895687568
Lo trovi in: Coaching
Recensioni Clienti

5,00 su 5,00 su un totale di 2 recensioni

  • 5 Stelle

    100%
    100%
  • 4 Stelle

    0%
    0%
  • 3 Stelle

    0%
    0%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Alfonso 25 ottobre 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Questo libro è ambizioso, perché si propone di insegnare attraverso l’esperienza. Si rivolge a formatori, a dirigenti d’azienda, a quanti fanno parte di un team e vogliono affinare le proprie qualità in vista di migliori performances professionali. La formazione esperienziale diventa uno spazio da inventare ogni volta, perché aiuta i partecipanti a scoprire se stessi attraverso diverse metodiche di gioco, di test, di sperimentazioni personali e di gruppo, in modo da vivacizzare l’apprendimento e renderlo coinvolgente. Non c’è più la classica figura del formatore che, in un aula ben strutturata, presenta gli argomenti in modo discorsivo o visivo, aiutandosi con slides, audio e video. Ma c’è invece la sollecitazione, da parte di un coach esperto, che propone degli esercizi e poi invita i partecipanti a interagire tra loro o individualmente, in modo da scatenare delle dinamiche interiori ed esteriori. Lo scopo è quello di stimolare i sentimenti, le emozioni, le empatie di gruppo e permettere una migliore conoscenza di sé e degli altri. Questo libro offre una panoramica di cosa si intende per coaching esperienziale ed è suddiviso in capitoli che possono essere interpretati come l’inizio di un percorso conoscitivo di sé e di chi fa parte della nostra realtà quotidiana e professionale. Mi piace il principio che anima questo volume, ossia che si può apprendere sia dai successi personali sia dagli errori, che diventano fonte di insegnamento attraverso l’esperienza diretta di una problematica. Tutto ciò che impariamo deriva dalla società, dalla scuola, dalla famiglia e da quelle molteplici esperienze che facciamo nel corso di una vita. Tutto questo si traduce in abitudini mentali, in schemi di comportamento che guidano i nostri passi, ma ci impediscono di crescere ed evolverci perché conducono la nostra vita entro confini ben precisi. Cosa accadrebbe invece se provassimo a scardinare le nostre certezze e scoprissimo nuove reazioni agli eventi? Cosa potremmo scoprire di noi stessi se ci trovassimo ad affrontare le stesse situazioni del nostro vivere quotidiano in modi completamente diversi e insospettabili? Ecco che il coaching esperienziale si propone proprio questo obiettivo: in un ambiente controllato, si prova a mettere il partecipante alla sessione di coaching di fronte a una sfida, verificando poi i risultati e commentandoli tutti insieme. Lo scopo dichiarato è quello di sperimentare nuove esperienze, nuovi modi di reagire agli eventi, in modo da capire quali sono le reazioni e le strategie messe a punto dai partecipanti e cercare di scoprire nuove forme di intervento sulla personalità e i tratti caratteriali dei soggetti coinvolti. Onestamente non conoscevo questa forma di allenamento esperienziale, ma scopro dal libro che è la nuova frontiera del coaching aziendale, dedicato a manager e quadri dirigenziali che vogliano scoprire nuove potenzialità e fornire alla propria azienda un contributo più collaborativo verso l’intera struttura imprenditoriale. Si parla infatti di “armonia”, in relazione alla finalità di rendere la collaborazione in azienda un momento di crescita collettivo, che sappia amalgamare persone diverse e stimolarle a raggiungere obiettivi comuni, come in un orchestra di tanti strumenti diversi ma orientati verso l’armonia di gruppo. E’ la prima volta che mi cimento in questo genere di lettura, sono una persona curiosa e mi piace confrontarmi con idee nuove e stimolanti. Forse per questo ho scelto questo libro dal catalogo del Giardino e devo dire che, in quanto a novità, ce ne sono parecchie. E’ senz’altro una lettura adatta a chi fa del coaching una professione oppure a chi intende cominciare un percorso formativo, finalizzato all’insegnamento o ad apprendere tecniche e modi per avvicinarsi a questa disciplina. Per chi si occupa di sviluppo di risorse umane e del miglioramento continuo all’interno di organizzazioni strategiche (enti pubblici, aziende, strutture sociali ad alto impatto collettivo, ecc), questo libro può essere una fonte di tanti approfondimenti individuali. Sono davvero tanti gli esercizi proposti, debitamente commentati, con tanti casi descritti nei vari seminari condotti in giro per l’Italia. La lettura diventa allora piacevole, ma occorre una buona padronanza delle finalità dell’argomento. Solo chi è davvero interessato al tema del coaching potrà trovare la motivazione giusta per leggere e interrogarsi su ciò che legge, altrimenti si rischia di non capire bene di cosa si parla. Consiglio questo libro a chi aspira a introdurre nella propria vita un’esperienza di coaching, da applicare poi in contesti aziendali nei quali prevale il lavoro di squadra e le capacità empatiche sia di chi dirige sia di chi partecipa attivamente al perseguimento di obiettivi di gruppo.

Daniela 21 maggio 2019

  Acquisto verificato

Voto:

Questo libro ci aiuta ad accorgerci che ciò che vogliamo è già contenuto nell’ esperienza e che provare e sbagliare si trasformano in insegnamento.

Caricamento in Corso...