Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 34 punti Gratitudine!


L'Arte Perduta di Scrivere le Lettere e Come Ritrovarla

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Perché le lettere continuano a suscitare tanto fascino pur nell'epoca del trionfo di Internet e della posta elettronica? Leggerle per ricostruire i retroscena della vita di un grande personaggio storico o di uno scrittore è una forma di voyeurismo intellettuale o un modo per coglierne la vita personale e interiore pur senza violarne l'intimità?

Per millenni le lettere hanno plasmato la storia e l'esistenza degli individui: la digitalizzazione della comunicazione e l'avvento delle e-mail hanno cancellato la vitalità e l'autenticità di un semplice foglio infilato in una busta affrancata.

Simon Garfield non intende certo lanciarsi in una crociata contro il progresso informatico; piuttosto, vuole riaffermare "il romanticismo della posta", in epoche in cui gli scambi epistolari fornivano "il tramite silenzioso di ciò che era importante e accessorio", "descrivevano le gioie e le sofferenze più intense dell'amore".

L'autore prefigura un mondo senza lettere e francobolli, e al tempo stesso celebra un aspetto centrale del nostro passato, una modalità di scambio basata sulla riflessione e il rispetto. Storia, aneddotica e curiosità si intrecciano in un racconto venato di erudizione e ironia, dalle tavolette anonime della Britannia romana fino ai nostri giorni: i capolavori di Cicerone e Seneca, le passioni che infuocavano Anna Bolena e Napoleone, l'anonima vita quotidiana di Jane Austen, l'incontenibile esuberanza epistolare di Madame de Sévigné.

"Questo non è un libro contro l’e-mail (a cosa servirebbe?). Non è neppure un libro contro il progresso, perché un’opera simile avrebbe potuto essere scritta dopo l’introduzione del telegrafo o del telefono fisso, nessuno dei quali influì sulla produzione di lettere come si era previsto, e certamente non come ha fatto l’e-mail. Quest’opera è ispirata da un’idea semplice: il suono – fatico ancora a definirlo: il lieve fruscio di una busta spedita per via aerea, il tonfo di un pesante invito accompagnato da un cartoncino con la richiesta R.S.V.P ., l’allegro sussurro di un biglietto di ringraziamento – che la lettera fa quando cade sullo zerbino."

AUTORE

Simon Garfield è la vera rivelazione del mondo anglosassone della divulgazione. Scrive libri eruditi, pieni di informazioni introvabili, e racconta come un romanziere. Il suo libro Sei proprio il mio Typo, pubblicato da Ponte alle Grazie, è stato un successo in tutto il mondo. Nel 2013 è uscito L’arte perduta di scrivere le lettere.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su