Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 33 punti Gratitudine!


L'Arte di Utilizzare gli Avanzi della Mensa

E risparmiare con gusto

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 16,50
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 346
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un omaggio agli “avanzi” di “Olindo Guerrini. A cent’anni dalla sua morte. Del resto, l’argomento della sua opera più nota è di attualità. Oggi, infatti, la cucina di recupero, anti-spreco, è al centro della discussione. Osannata e praticata anche da chef importanti come Massimo Bottura, primo nella classifica 2016 dei migliori del mondo.”

Marisa Fumagalli - Corriere della Sera, 2016

"Il Guerrini e l’Artusi erano amici legati da comuni interessi malgrado fra i due corresse una differenza di venticinque anni: li univa l’amore per il bel mangiare e l’uso corretto della lingua italiana. [...] A me pare, infatti, che questo libro completato dal Guerrini alla chiusura della sua attività letteraria il 5 ottobre 1916, costituisca non solo l’ultimo, piccolo capolavoro del nostro scrittore maturato nella Biblioteca Universitaria di Bologna, ma voglia essere anche il contraltare del ricettario dell’Artusi”.

Dalla prefazione di Aldo Santini:

800 ricette per un classico della gastronomia italiana riproposto in edizione integrale. Intramontabile, ricco di idee e indicazioni coglie in maniera moderna suggestioni attuali come il consumo consapevole e il rispetto per il cibo. Nel libro troverete, ad esempio, almeno cento modi di ricucinare la carne bollita, alcuni economici, altri ricchi e costosi, ma mai si butta la preziosa materia prima.

AUTORE

Olindo Guerrini (1845-1916) poeta, scrittore, bibliofilo e studioso della letteratura italiana. Sull'impianto realista della sua poesia s’inseriscono toni ora intimisti ora satirici; la vicinanza con la scapigliatura emerge dalle tematiche anticonformiste, a volte anticlericali, e naturalistiche, che anticipano il decadentismo. L’interesse per la gastronomia è legato alla passione per la cucina, espressa nel corso degli anni in pubblicazioni, raccolte di ricette e dalla lunga amicizia con l’Artusi.

 

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su