Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


Aspro e Dolce

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,63 invece di 12,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 397
  • Formato: 12,5x19,5
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Aspro e dolce racconta l'epopea di Erto e dei suoi abitanti narrata in prima persona da Mauro Corona, protagonista e sciamano. Con lui una folla di uomini di foreste e bevute, donne di coraggio e fatica, femmine sciccose per rompere la solitudine di una sera, tra una sbronza e una rissa.

La fantasia e la rabbia, la gioia di vivere, la festa e la morte sono riportate alla memoria in un'ennesima levata di bicchieri, brindisi alla vita, il duro e il dolce assaporati insieme.

Autobiografia di un uomo, romanzo fatto di avventure, di beffe e di omeriche bevute, questo libro è anche la storia di un intero paese distrutto e rinato, a suo modo, dalla catastrofe. Immancabile sfondo è la natura, madre e matrigna di uomini, animali, piante e rocce. Padre benigno e traditore quel vino amato e odiato, fiume viola che inganna la paura, riversato in bicchieri sempre colmi e sempre vuoti come sono i giorni della vita.

AUTORE

Mauro Corona è nato nel 1950 a Erto in Friuli, il paese più vicino alla famosa diga del Vajont. Insieme all'Associazione Tina Merlin, ha collaborato alla realizzazione del film di Renzo Martinelli "Vajont". Da ragazzo ha lavorato come boscaiolo e ha cominciato ad intagliare il legno, ora Mauro Corona è diventato uno scultore apprezzato in tutta europa. È anche un alpinista e un arrampicatore. I suoi libri descrivono la gente, la grande cultura e la natura dei luoghi in cui tuttora vive.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 25 ottobre 2015

racconto piuttosto ostico,reso di difficile digeribilità dalla veridicità con cui l'autore affronta il proprio vissuto,ed i fatti che hanno condensato la sua vita o parte di essa,in un determinato arco di tempo,si narra degli effetti dell'alcool con schiettezza,e la narrazione vera di Corona,non si sottrae a episodi e sensi di colpa che in quegli anni la piaga dell'alcolismo ha generato,ma il libro si dipana nel vissuto degli anni giovanili dello scrittore con episodi anche più lirici e spensierati,personali e dei sui amici di fatiche e bevute,un libro che è pregno di vita vera di quel periodo,di quelle zone di montagna,così aspre e sincere,un racconto che come il titolo reca,lascia il dolce e l'aspro in bocca,in ogni caso,un libro che mi sento di consigliare,per conoscere ancora meglio l'anima di un uomo che con la scultura e la scrittura ha trovato una dimensione in questa vita.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 19 marzo 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un libro autobiografico in cui Corona racconta le sue "avventure".... divertente in certi passi, ed in altri profondamente consapevole di essere stato un po' troppo eccessivo in alcuni momenti della sua vita.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su