Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


Assalto all'Infanzia

Come le corporation stanno trasformando i nostri figli in consumatori sfrenati

 
-20%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 13,60 invece di 17,00 sconto 20%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 269
  • Formato: 14x22
  • Anno: 2012

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Le ciniche strategie di mercato che le grosse aziende internazionali stanno adottando per fare in modo che i giovani diventino consumatori fedeli.

Gli esseri umani, come tutti gli animali, hanno la tendenza naturale a difendere la propria vulnerabile prole dai pericoli, questo probabilmente non solo per un senso civile, ma anche per istinto di conservazione della specie. Ma l'assalto all'infanzia cui fa riferimento il titolo è una forma di attacco subdolo, di cui non si riescono a percepire i reali pericoli.

C'è forse qualcosa che non va se milioni di bambini e teenager paiono totalmente risucchiati dai videogame e dalla vita sociale online, e passano più tempo a maneggiare i vari strumenti elettronici di quanto ne trascorrono a scuola? Forse dovremmo preoccuparci se molto di ciò che gli passa davanti ha a che fare con situazioni di violenza o presenta imbarazzanti riferimenti sessuali.

Perché l'obesità infantile è sempre più in aumento? Forse a causa delle tante campagne pubblicitarie incentrate su prodotti fortemente zuccherati e pieni di grassi saturi? E come mai i medici tendono sempre più a trattare i comportamenti aggressivi dei bambini con la somministrazione di antidepressivi?

Con questo libro-manifesto Joel Bakan ci apre gli occhi sul fatto che tutti questi fenomeni, e molti altri, non sono casuali, ma derivano da precise scelte industriali e commerciali, cinicamente progettate e perseguite dalle grandi corporation, che da tempo puntano con forza al ricco mercato dell'infanzia e dell'adolescenza. Il loro obiettivo? Trasformare i nostri ragazzi in consumatori sfrenati.

Ma è arrivato il momento di dire basta.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su