Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


Attacco all'Asma... e Non Solo

Il manuale più completo per respirare e vivere meglio (nuova edizione aggiornata)

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 13,60 invece di 16,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 275
  • Formato: 13,5x20,5
  • Nuova Edizione Aggiornata
  • Anno: 2015
  •   Vai ai Contenuti Gratuiti

  • Sconto
  • Scegli tra le versioni disponibili:

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Quest'opera ci offre tutti gli strumenti per migliorare la nostra respirazione, farci ottenere il giusto equilibrio tra i livelli di ossigeno e anidride carbonica nell’organismo e liberarci dalla schiavitù dei medicinali.

Cos’è il Metodo Buteyko? È una delle cure non farmacologiche più efficaci contro l’asma. È un rimedio naturale, scientificamente provato in vari studi clinici, utile per contrastare anche altri problemi di salute.

Le rivoluzionarie scoperte del prof. Buteyko, che hanno riscontrato un grande successo presso il pubblico, sottolineano l'importanza dell’ottimizzazione del respiro per restare o tornare in salute ed essere in ottima forma fisica. In Attacco all’asma... e non solo la dottoressa Fiamma Ferraro ci presenta questo metodo.

Questa versione aggiornata riporta nuovi dati e informazioni, frutto dei continui studi dell'autrice. Gli esercizi suggeriti sono stati perfezionati dalla dottoressa durante lo svolgimento della sua attività medica.

Attacco all'asma.. e non solo si conferma come punto di riferimento essenziale per chi vuole restare o tornare sano ed in ottima forma.

ALLEGATI


INDICE

PARTE I
Le basi teoriche e scientifiche del metodo Buteyko

Capitolo 1 - Il respiro: come si svolge?

  • La composizione dell’aria atmosferica
  • Il riflesso respiratorio. L’ossigeno (O2) e l’anidride carbonica (CO2)
  • Prodotto di scarto? No, una risorsa
  • Una problematica trascurata
  • Interdipendenza tra malattie e anomalie respiratorie
  • Iperventilazione e funzioni della CO2
  • La respirazione meccanica
  • Passaggio dai polmoni al sangue dei gas contenuti nell'aria
  • Passaggio dell’ossigeno dal sangue alle cellule dei tessuti
  • Conclusione

Capitolo 2 - Il dottor Buteyko e le basi scientifiche del suo metodo

  • Il professor Konstantin Pavlovich Buteyko (1923-2003)
  • Le basi teoriche
  • Le sperimentazioni
  • Il riconoscimento ufficiale
  • Diffusione del metodo
  • Il contenuto essenziale del metodo Buteyko
  • Validità scientifica del metodo Buteyko
  • Gli studi in Occidente
  • Il metodo sul «New York Times»
  • Buteyko e pranayama
  • Un’altra conferma: gli studi sulla ipocapnia

Capitolo 3 - L’asma: uno stato di broncocostrizione

  • associato a infiammazione
  • Premessa
  • Aumento del numero degli asmatici
  • Di asma non si muore (o meglio non si moriva)
  • L’errore
  • Il trattamento consueto e quello raccomandato dal dottor Buteyko

Capitolo 4 - Problemi di salute diversi dall'asma

  • Premessa
  • Disturbi suscettibili di miglioramento con il metodo Buteyko
  • Problemi cardiaci e vascolari
  • Problemi di vista
  • Equilibrio acido-base
  • Il sistema nervoso
  • Il sonno e l’insonnia
  • Il sistema immunitario
  • Fibromialgia e stanchezza cronica. Malattie con causa incerta
  • Infiammazioni
  • In caso di tumore?
  • Prevenzione, mantenimento di una buona forma ed effetto anti-invecchiamento
  • Considerazioni sulla CO2 in generale e sul suo ruolo anche nel clima e nell'ambiente

PARTE II:
Le pratica del metodo Buteyko

Capitolo 5 - Premesse importanti per una migliore comprensione e applicazione del metodo

  • Domande, affermazioni e osservazioni importanti
  • L’inconsapevolezza dell’importanza del proprio respiro
  • Un briciolo di psicologia
  • Esperienze cliniche dell’Autrice con il metodo Buteyko
  • I costi dell’insegnamento e i sistemi sanitari pubblici/nazionali

Capitolo 6 - Accertare la situazione di partenza e il progresso

  • Il “Test dell’iperventilazione forzata”
  • Il Rebirthing
  • La pausa controllo (PC): la “misurazione dell’iperventilazione” oppure “misurazione fai da te dell’ossigenazione globale dell’organismo”

Capitolo 7 - Norme di buona condotta respiratoria! Modificazioni delle abitudini respiratorie

  • Premesse e princìpi generali
  • Princìpi generali
  • Prestare attenzione ai comportamenti respiratori nell'arco delle 24 ore
  • Azioni respiratorie quotidiane
  • Il diaframma: muscolo per eccellenza della respirazione!
  • Il rilassamento muscolare
  • Il portamento fisico
  • Asma e metodo Gesret

Capitolo 8 - La consapevolezza del proprio respiro

  • Focalizzazione sul respiro
  • Consiglio pratico

Capitolo 9 - Come imparare e praticare il metodo Buteyko

  • Precauzioni e controindicazioni; è necessario un istruttore? Se sì, come sceglierlo?
  • La scelta dell’istruttore Buteyko
  • Comunicazioni importanti per gli asmatici
  • Come si svolge l’insegnamento?

Capitolo 10 - Alcuni Esercizi “Fai da te”

  • Domande frequenti
  • Premessa vitale
  • Semplici esercizi “Fai da te”
  • Consiglio per chi è affetto da ansia e/o ha il diaframma contratto
  • Altri esercizi

Capitolo 11 - La non fossilizzazione del metodo e Regole generali per lo svolgimento degli esercizi

  • La “non fossilizzazione” e “non standardizzazione” nel riaddestramento respiratorio secondo il metodo Buteyko
  • Il Tailoring: riaddestramento respiratorio “su misura”
  • Tre regole fondamentali… e dei consigli
  • In caso di attacco d’asma
  • Effettuazione degli esercizi per via orale?!
  • Il respiro, l’asma e l’esercizio fisico

Capitolo 12 - Il metodo Buteyko per i bambini

  • Premessa
  • I genitori
  • L’importanza della respirazione dal naso e l’eventuale applicazione del cerotto in età pediatrica
  • Insegnamento del metodo Buteyko in età pediatrica
  • Immagini
  • Pausa controllo ed esercizi
  • Bambini di 9-11 anni
  • Bambini di 12-15 anni
  • Ragazzi dai 16 anni in su
  • Esercizi per bambini asmatici

Capitolo 13 - Altri aspetti pratici del metodo

  • La convivenza con il metodo Buteyko “fatto su misura”
  • Il fattore tempo: Time waits for nobody (Freddie Mercury)
  • Aspettative
  • Reazioni di “disintossicazione” e peggioramenti
  • Suggerimenti per “problemini” frequenti
  • Errori comuni
  • Apprendimento e insegnamento del metodo Buteyko
  • Rapporti tra gli esercizi Buteyko e lo Yoga

Capitolo 14 - Il ruolo negativo dello stress sul modo di respirare

  • La psiconeuroimmunologia: il potere dello stress
  • Manifestazioni organiche dello stress: sintomi vaghi e malattie
  • Ahi ahi lo stress… oltre all'addestramento respiratorio Buteyko cosa fare?!

Capitolo 15 - Quali fattori ostacolano o impediscono il successo?

  • Mancanza di pazienza e perseveranza
  • Presenza di problemi di salute in fase acuta o di scompenso
  • Forte ansia e stanchezza
  • Carenza di elementi vitali necessari e/o presenza di un livello eccessivo di sostanze tossiche-micosi
  • Conclusione delle raccomandazioni pratiche e terapie di supporto
  • Alimentazione eccessiva e mancanza di movimento, problemi meccanici
  • La mancanza di successo come campanello d’allarme
  • Il metodo Buteyko come “rimedio universale”?

Capitolo 16 - Testimonianze

PARTE III
La respirazione e il movimento fisico

Capitolo 17 - Movimento e ritmo, onde e frequenze

  • Il movimento fisico. Perché è importante?
  • Lasciar fare alla natura?
  • Il battito del cuore e l’importanza della HRV
  • La teoria delle Superonde di Irving Dardik
  • L’Attività aerobica
  • Qual è il modo ottimale per effettuare movimento fisico intenso o attività sportiva?
  • Problemi di salute
  • L'ossigenazione progressiva di Manfred von Ardenne

Conclusione

  • Appendice 1
  • Appendice 2 - Alcuni brani estratti dal mio notiziaro Buteyko

 

APPROFONDIMENTI

Capitolo 17: Movimento e ritmo, onde e frequenze

Il movimento fisico. Perché è importante?

Il collegamento tra movimento, modo di respirare e battito del cuore appare evidente. Tutti abbiamo notato come, durante una corsa o quando saliamo le scale, abbiamo bisogno di respirare più intensamente, e il cuore batte più in fretta di quando siamo seduti tranquilli in poltrona. Come mai? In termini sintetici: perché durante il movimento abbiamo bisogno di produrre-consumare più energia e per questo occorre più ossigeno, e inoltre perché durante il movimento viene prodotta molta CO2 che, quando è effettivamente in eccesso, va eliminata con una respirazione più intensa del solito. L’argomento è molto importante e vorrei quindi, a parte alcune indicazioni su esercizi di respirazione in movimento già esposti nelle pagine precedenti, approfondirlo ulteriormente.

Ho ripetutamente messo in rilievo come sia diffusa, in materia di CO2, una percezione non rispondente alla realtà. La CO2 è infatti contenuta solo in percentuali minime (0,03%) nell’aria che respiriamo. L’aumento nell’atmosfera di CO2 (che al massimo, nelle attuali condizioni naturali, può raggiungere lo 0,04-0,05%), anche se può essere dannoso per altri motivi (surriscaldamento dell’ambiente a seguito dell’effetto serra), è invece del tutto irrilevante in relazione alla nostra respirazione; sono ben altre le sostanze dannose contenute nell’aria che respiriamo (monossido di carbonio ecc.). Da dove viene quindi quel 6,5% di CO2 di cui le nostre cellule hanno bisogno per funzionare bene? È prodotto appunto all’interno dell’organismo durante il processo di produzione d’energia, come prodotto “collaterale” (non utilizzo il termine “sotto” prodotto perché può trarre in inganno quanto al valore del “prodotto”).

Durante il movimento fisico intenso, l’organismo brucia molte calorie, produce-consuma molta energia e quindi produce anche una quantità particolarmente elevata di CO2.

Ovviamente, tutti sanno che il movimento fisico fa molto bene. Tra i suoi effetti benefici vengono in genere elencati il fatto che si bruciano calorie (e quindi si mantiene la linea), si eliminano scorie con il sudore, vengono irrorati di sangue i tessuti e quindi se ne migliora l’ossigenazione, viene tenuto in allenamento il cuore e migliora la circolazione. Non viene tuttavia mai menzionato che durante il movimento fisico intenso viene prodotta una grande quantità di CO2; anzi, semmai questa circostanza, quando non viene ignorata, viene presentata come un effetto collaterale negativo al quale, si aggiunge subito per tranquillizzare, l’organismo pone rimedio respirando molto di più e quindi dissipando subito questo aumento di CO2!

Analogamente, si insiste sul fatto che quando si fa movimento è bene non oltrepassare la “soglia aerobica” (vedremo di definire meglio tra poco questo termine) e non finire nella produzione anaerobica d’energia. Tra gli svantaggi di questo passaggio viene tra l’altro elencato il fatto che l’acido lattico, prodotto quando si oltrepassa la soglia aerobica, provoca i noti indolenzimenti nei muscoli sforzati. Non viene anche qui, ovviamente, mai considerato e menzionato quello che invece, a mio avviso, è uno degli svantaggi principali della produzione anaerobica d’energia, e cioè che, in questa produzione anaerobica, il “prodotto di scarto” non è la CO2 (come accade invece durante la produzione aerobica) ma appunto acido lattico.

Continua a leggere il capitolo 17 del libro Attacco all'Asma... e Non Solo

AUTORE

La dott.ssa Fiamma Ferraro, dopo le scuole in Sudafrica, Italia, Germania e Irlanda, si è laureata in medicina e chirurgia e in scienze mediche a Dublino. Ha portato a termine l'approfondimento della scienza della nutrizione e della terapia chelante in Germania, in omotossicologia, fitoterapia, fitoterapìa cinese, ossigeno e ozonoterapia presso le Università di Siena e Firenze, psichiatria e psicofarmacologia con l'Università di Harvard (USA), ed agopuntura a Helsinki ed in Danimarca (metodo J. Boel). È consulente medico e incaricato della formazione istruttori per l'Associazione Buteyko-ltalia. Svolge attività medica a Siena, Firenze, Roma e in Irlanda.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 20 aprile 2017

Rivoluzionario, l'ho preso per pura curiosità. ma è stato una vera rivelazione che ha sgretolato con argomentazioni scientifiche e rigorose molte mie certezze in campo medico e mi ha indotto a rilfettere su certe " cattive abitudini" respiratorie che in molti abbiamo e che ci creano diversi problemi. Da leggere.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 dicembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Suggeritomi da un'amica questo testo si è rivelato una fonte inesauribile di informazioni utilissime sulla respirazione. Da ilo tempore respiro con la bocca , finalmente ho trovato nella prima parte del testo spiegazioni di cosa avviene nell'organismo con questa malsana abitudine. Nella seconda parte gli esercizi. Contattata l'autrice , ha dato suggerimenti ed info. Lo regalerò anche alle mie nipotine, prima si impara a respirare bene meglio è per tutto il divenire. Consigliatissimo. Clara

Commenta questa recensione

Scritto da: - 1 settembre 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Come medico cercavo una guida che potesse spiegare i principi del metodo, e in questo il libro soddisfa le esigenze, ma mi aspettavo anche una parte pratica di esercizi esaustiva.. invece su quasi 400 pagine ce ne sono solo 7 di esercizi fai da te (escludendo quelli per bambini). Un po' troppo poco, soprattutto perchè per ulteriori approfondimenti si rimanda a corsi con operatori specializzati. Le informazioni sono interessanti, ma scrivere che questo è il manuale più completo sull'argomento è a mio avviso non proprio sincero.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 luglio 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

libro a 360 gradi per il benessere completo della persona,a mio parere tutti i medici dovrebbero leggerlo! pieno di rivelazioni interessanti che rivoluzionano il concetto di salute o malattia

Commenta questa recensione

Scritto da: - 6 ottobre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ottimo libro, il metodo Buteyko è veramente efficace per ridurre i disturbi legati al respiro. Se si ha la costanza di eseguire i semplici esercizi descritti nel libro si otterranno risultati eccezionali!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 1 ottobre 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

un libro un po' complesso. me lo aspettavo più semplice.. da leggere nel caso si voglia davvero applicare questo metodo

Commenta questa recensione

Scritto da: - 27 marzo 2014

Dopo la lettura entusiasta del libro l'ho regalato a mia figlia...ora seguiamo da almeno 5 anni la dott.ssa Fiamma Ferraro con gratitudine e altrettanto entusiasmo...

Commenta questa recensione

Scritto da: - 10 gennaio 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ho regalato questo libro a mia figlia che soffre d'asma, ne è rimasta entusiasta!!!! Ora aspetto che me lo presti per leggerlo anch'io.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su