Aum - L'Alfabeto Perduto di Adamo

-15%
Aum - L'Alfabeto Perduto di Adamo

  Clicca per ingrandire

Non esiste un saggio che sia più ricco di analisi dell’antico simbolismo Tradizionale. L’Autore vi ha posto grande saggezza e intuizione, associata a una profonda erudizione nelle Arti umane.... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 17 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Non esiste un saggio che sia più ricco di analisi dell’antico simbolismo Tradizionale.

L’Autore vi ha posto grande saggezza e intuizione, associata a una profonda erudizione nelle Arti umane. Scritto nel 1913, nonostante uno stile un po’ arcaico, mantiene inalterato il suo fascino e il suo valore, non essendo stato raggiunto, nella sua capacità di svelamento dei simboli, degli archetipi e del senso “nascondente” delle lingue umane, da nessuna pubblicazione successiva.

Pertanto è ancpra oggi strumento assolutamente indispensabile per chi voglia capire le profonde trame che un Ente Superiore ha posto nella sua unica forma di linguaggio: il simbolismo.

Scrive l’Autore: «Sempre cercai di rendermi conto dello spirito della forma nelle immagini bizzarre, geroglifiche, geometriche dei primitivi, e a lungo andare, studiandole con interesse, mi persuasi che le apparenti stranezze avevano un significato e acquisivano ragion d’essere e seria spiegazione in un Principio Fondamentale, misteriosamente ricoperto d’un fitto velo simbolico fin dai tempi preistorici.

Vedremo documenti e toccheremo con mano che ve stata una vera e propria scienza in un periodo lontano, preistorico per noi, e che di là parte quel fondo di sapienza alla base della conoscenza umana».

Autore

Gennaro d'Amato (Napoli 1857 - Genova 1937): Saggista e pittore si dedicò alla studio del Simbolismo e della Tradizione Primordiale. Pochi raggiunsero il suo livello di interpretazione simbolica e la sua capacità di comunicarne le profonde interrelazioni archetipe attraverso la scrittura. Pubblicò una serie di saggi per l'editore Spotti di Genova: AVM - Principio fondamentale originario delle arti umane, 1913; / documenti archeologici dellAtlantide, 1924; L'inizio del sapere e della civiltà, 1925; Il processo all'Atlantide di Platone, 1930. Opere destinate a divenire pietre miliari nella letteratura esoterica del ‘900.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: Alessandro - 15 settembre 2016

Libro d'altri tempi, scritto con saggezza d'altri tempi per pazienti e umili "cercatori di verità": l'autore, importante esponente della Tradizione nel secolo scorso, distilla sapientemente una gnosi sugli archetipi simbolici, quel puro e angelico "linguaggio adamico" tratteggiato da molte scuole esoteriche, i quali sono le fondamenta verbali - dove il Verbo è Logos e non parola vuota cui noi, piccoli e imperfetti umani, diamo un senso arbitrario - della comunicazione fra individui e della modificazione attiva dell'ambiente circostante. Un bel libro davvero: non perdetelo.

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...