Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 19 punti Gratitudine!


Avalon - La Via Segreta al Sogno Arturiano

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un'avventura spirituale nel cuore e nei segreti dell'Inghilterra arturiana, alla scoperta di Merlino, la Fata Morgana e il Santo Graal.

Avalon è una £porta sull'invisibile" che si apre magicamente per il lettore di quest'opera soprendente, scritta da una delle più grandi occultiste del nostro secolo.

Un compagno di viaggio e di misteri.

AUTORE

Dion Fortune (1891-1946), psicanalista freudiana ed esperta di magia, appartenne per qualche anno all’ordine cabbalistico della Golden Dawn per poi fondare il suo gruppo di studi occulti,“The Fraternity of the Inner Light”. Fu forse la prima scrittrice di magia cerimoniale e di ermetismo che attinse a piene mani alle opere di Freud e più tardi di Jung.

Lo scopo principale che Dion Fortune voleva raggiungere attraverso i suoi romanzi era di allargare al vasto pubblico le sue conoscenze di magia e di occultismo, improntate al ritorno a una libertà individuale naturale in cui l’energia femminile e lunare si innalza a intermediario con il divino.


Dion Fortune nacque come Violet Mary Firth a Llandudno (Galles) nel 1890 da una famiglia di albergatori. Alcuni suoi biografi narrano che già a quattro anni avesse visioni di Atlantide che la indirizzarono più tardi verso la magia, ritenendosi la reincarnazione di una grande sacerdotessa del tempio. Durante l’adolescenza, la sua famiglia si trasferì a Londra dove iniziò un percorso di conoscenza attraverso la Christian Science (alla quale aveva aderito la madre), la psicologia freudiana, le società teosofiche, l’ordine cabalistico della Golden Dawn, il tutto condito dagli studi occulti con il professore anglo-irlandese T.W.C. Moriarty.

Fu proprio quest’ultimo che la salvò dagli influssi nefasti e protratti negli anni di attacchi psichici, subiti durante la sua permanenza in collegio, e che lei prese a modello per il Dr. Taverner, personaggio principale di uno dei suoi romanzi più famosi, "The Secrets of Dr. Taverner". Il tema di questo libro è comune a quello di altri suoi romanzi, quali ad esempio "Il Dio dal piede caprino", dove una persona caduta in disgrazia con il mondo, per insuccessi personali, azioni di nemici o motivi di salute, e vicina al crollo psicologico viene salvata da una sacerdotessa potente, o da un mago, e reintegrata socialmente e psichicamente. Prima dello scoppiare della I Guerra Mondiale, quando era poco più che ventenne, studiò psicologia e lavorò per qualche anno come psicanalista, non essendo la professione ancora regolamentata dagli ordini medici.

Dion Fortune fu forse la prima scrittrice di magia cerimoniale e di ermetismo che attinse a piene mani alle opere di Freud e più tardi di Jung. Dopo la morte di Moriarty, diresse la "Christian Mystic Lodge" della Società Teosofica. Nel 1926, sposò Thomas Penry Evans, un dottore gallese che lavorava a Londra, detto Merlino dagli amici per i suoi interessi magici. Il loro rapporto si basò sulle attività magiche comuni incentrate sulla zona di Glastonbury, vicino a Stonehenge, piuttosto che su un’autentica relazione di coppia.

Quando nel 1939 Evans la lasciò per un’altra donna, Dion Fortune tenne comunque aperto sia il centro di Londra che quello di Glastonbury che aveva fondato per il loro gruppo, "The Fraternity of the Inner Light". Morì di leucemia a Londra nel 1946.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 6 novembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Queste pagine ricche di echi e di suggestioni sono un tributo che l'Autrice ha voluto fare a uno dei luoghi più straordinari d'Inghilterra, che lei peraltro conosceva benissimo e amava. E questo libro ne ripercorre le vicende più salienti, fornendo una mappa e una guida che intreccia misticismo pagano e cristianità per regalare al lettore un viaggio davvero affascinante. Voltata l'ultima pagina, dopo aver percorso l'ultima parte del viaggio, molte riflessioni si affacciano alla mente. E viene voglia di essere lì, sulla Tor, avvolti da una bruma sottile e misteriosa al tramonto oppure addentrarsi nelle strade di Glastonbury, così ricca di storia e di leggende. E' stata una bella lettura, uno straordinario excursus nella storia ed è stato bello ancora una volta leggere un libro di Dion Fortune, che con amore e dedizione ha dato un grande contributo all'umanità con i suoi libri.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 26 settembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Quest'opera tratta uno temi salienti di una delle esoteriste più influenti e affermate del panorama europeo del 900: Glastonbury, i suoi misteri, l'abbazia, assieme alla tradizione del Santo Graal e del ciclo arturiano. Consiglio di leggere questo libro congiuntamente a Battaglia magica d'Inghilterra, sempre della stessa autrice

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 settembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

I libri di Dion Fortune sono sempre una garanzia. Personalmente penso che questo libro non possa mancare nella biblioteca di chi si interessa di occultismo serio.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 maggio 2014

5 stelle a questa autrice che ha saputo in poche righe rendere magica la città di Glastonbury con le sue parole che mi hanno incantato. Tutto quello che qui si riporta nel libro è vero, altro che fantastico. Avalon esiste ancora, forse un po' mutata dai tempi che furono dei monaci e delle sacerdotesse antichi, ma resta comunque un posto da vedere, così da poter confermare quanto viene scritto in questo testo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 30 ottobre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

libro appassionante. Un viaggio tra realtà e ''fantasia''.. Nel suo inconfondibile stile, Dion Fortune riesce a parlare al cuore del lettore dove, tra le righe, riesce a cogliere quel filo sottile che lega Avalon di ieri e di oggi. Un vero Sogno Arturiano.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su