-15%
Bagliori di un'Infanzia Dorata

  Clicca per ingrandire

Bagliori di un'Infanzia Dorata

L'infanzia ribelle di un grande illuminato

Osho

Questo è il primo libro di carattere autobiografico di Osho, e raccoglie i ricordi della sua infanzia; un'infanzia straordinaria, che contiene già tutte le premesse di quella che sarebbe stata... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 19 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Questo è il primo libro di carattere autobiografico di Osho, e raccoglie i ricordi della sua infanzia; un'infanzia straordinaria, che contiene già tutte le premesse di quella che sarebbe stata una vita particolare: la vita di un maestro.

Tra l'altro, Osho chiarisce i motivi e gli scopi della sua incarnazione, i suoi incontri con personaggi significativi, e narra una quantità di episodi che avrebbero poi avuto una qualche importanza nella sua esistenza. Quasi tutti gli aneddoti e gli avvenimenti esposti avranno gli opportuni riferimenti e collegamenti con la sua vita da adulto, e molti anche con i suoi discepoli.

Ma è soprattutto lo stile che, come sempre, affascina il lettore, rendendolo spettatore e partecipe di quanto legge.

«Tutti parlano della loro infanzia dorata», scrive Osho, «ma molto raramente questa è reale. Per lo più si tratta di menzogne. Ma nessuno le riconosce come tali, in quanto un’infinità di persone le racconta. Un’infanzia dorata è una cosa rarissima: innanzitutto devi scegliere la tua nascita, ed è quasi impossibile. Se non muori in uno stato di meditazione, non potrai scegliere la tua nascita: è una scelta possibile solo a chi medita, in quanto morirà consapevole, e acquista il diritto di nascere consapevole, lo sono morto consapevole: venni ucciso... Morii consapevole, per cui ho avuto l’incredibile opportunità di nascere consapevole».

Autore

Osho - Foto autore

Osho (1931-1990) è stato un mistico contemporaneo che ha dedicato la vita al risveglio della consapevolezza. Da professore di filosofia a maestro spirituale, quale è stato riconosciuto in tutto il mondo, il passaggio è stato quasi “naturale”, poiché a soli 21 anni (nel 1953) Osho visse l’esperienza spirituale dell’illuminazione, ovvero la massima connessione con l’universo.

Quel momento segnò la fine della sua vita precedente.

La conoscenza profonda della sua interiorità lo portò a sperimentare nuove sensazioni, a voler vivere la vita in maniera diversa, a meditare e ad approcciarsi serenamente ai nuovi avvenimenti.

Osho ha sempre professato il ritorno dell'uomo alla pratica della meditazione, dell'umorismo, dell'amore e della celebrazione della vita. Questi valori sono importanti per condurre un’esistenza piena e serena; anche se nelle società odierne si vanno perdendo a causa dei pensieri religiosi e dei poteri imposti, nonché a causa dell’eccessivo uso della virtualità a discapito della presenza reale nel mondo e nella vita stessa.

Accettare passivamente le regole imposte porta ad atrofizzare il proprio pensiero, a non voler ricercare la verità, a farsi condizionare dai pregiudizi degli altri.

Conoscere il proprio essere, in connessione con l’Assoluto, è invece l’unico passo da compiere per una vita felice e reale.

L’intento di questo grande maestro è stato, fin dal primo momento, voler trasmettere all’intero globo questa sua consapevolezza e pace.
Proprio per comunicare questo messaggio al maggior numero di persone Osho decise di spostarsi, inizialmente solo in India, e poi in tutto il mondo.

Fa parte di questo particolare periodo anche il cambio del suo nome, da Chandra Mohan Jain a Osho (oceanico), proprio come senso di liberazione da qualcosa che gli era stato imposto da altri. Osho indica proprio il momento della sua illuminazione, ovvero il suo “dissolversi nell’oceano dell’esistenza”.

I libri di Osho sono una raccolta preziosa di insegnamenti di vita, di esperienze e saggezza, utili per aiutare tutti i lettori ad avere una nuova consapevolezza e comprendere il modo migliore di liberarsi dalle regole (di qualsiasi natura) che le società in cui viviamo ci impongono.

Il primo centro di meditazione incentrato sull’insegnamento di Osho (il Jivan Jagruti Andolan, “Movimento del Risveglio”) nacque nel 1969. Dopo questa data molte altre comunità di meditazione vennero alla luce, tra cui quella in cui lo stesso Osho trascorse gran parte del suo tempo, in Oregon, prima di tornare in India e morire dopo alcuni anni, ovvero la Rajneesh Foundation International.

Sempre di più i suoi insegnamenti si rivelano un vero e proprio trampolino di lancio verso un equilibrio esistenziale che dona alla vita integrità e pienezza.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: Emanuela Fusetti - 14 aprile 2012

Un libro pieno di esperienze: l'infanzia di Osho è stata costellata da eventi straordinari e allo stesso tempo ordinari. Coincidenze e circostanze curiose. Il modo in cui racconta la sua vita di giovinetto è veramente dinamico e a tratti spiritoso. Un giovane Osho che tiene testa ai grandi e dagli stessi viene riconosciuto come persone realmente speciale nonché futuro illuminato. Un must sia per chi vuole assaporare un bagliore nuovo della vita di Osho che per chi vuole farsi qualche risata (di certo il sorriso non mancherà) con uno dei più grandi maestri dei nostri tempi.

 Commenta questa recensione


Torna su
Caricamento in Corso...