-60%
Il Buddha in Laboratorio

  Clicca per ingrandire

Il Buddha in Laboratorio

Dialoghi fra il Dalai Lama e la scienza sulla natura della mente

a cura di Anne Harrington , Arthur Zajonc

( 15 Recensioni Clienti )

  • Prezzo: € 8,00 invece di € 20,00 sconto 60%

    o 3 rate da € 2,67 senza interessi. Scalapay

  • Disponibilità Immediata (consegna in 24/48 ore)

 Disponibile anche in versione Ebook

Ventitré voci di esperti in neuroscienze e scienze cognitive e comportamentali sostengono che il buddhismo ha solidi fondamenti scientifici, ed è impaziente di sottoporsi all'esame della scienza,... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Potrebbero interessarti anche:

-5%
Zhuan Falun

€ 14,25 € 15,00

-5%
Falun Gong

€ 14,25 € 15,00

-60%
Che Cosa Direbbe il Buddha

€ 3,96 € 9,90

-30%
Il Tao del Coaching

€ 6,93 € 9,90

-20%
L'Arte della Felicità

€ 11,20 € 14,00

-5%
Shambhala

€ 13,30 € 14,00

-5%
Trasformarsi e Guarire

€ 12,35 € 13,00

-60%
365 Buddha

€ 5,60 € 14,00

-5%
Insegnamenti sull'Amore

€ 11,87 € 12,50

-5%
Le Quattro Nobili Verità

€ 10,92 € 11,50

-5%
Il Silenzio tra due Onde

€ 17,10 € 18,00

-5%
La Mente e la Via

€ 14,25 € 15,00

-5%
Bodhicaryavatara

€ 17,10 € 18,00

-5%
Lasciar Andare il Fuoco

€ 9,50 € 10,00

-5%
Passi dalla Solitudine

€ 12,35 € 13,00

-5%
Un Cuore Vasto come il Mondo

€ 13,74 € 14,46

-5%
Lavorare Sulla Rabbia

€ 13,30 € 14,00

-5%
Verso la Luce

€ 10,92 € 11,50

-5%
Lineamenti dell' Abhidharma

€ 10,45 € 11,00

-5%
La Mente Silenziosa

€ 12,35 € 13,00

Descrizione

Ventitré voci di esperti in neuroscienze e scienze cognitive e comportamentali sostengono che il buddhismo ha solidi fondamenti scientifici, ed è impaziente di sottoporsi all'esame della scienza, la quale può a volte partire da presupposti buddhisti per nuove indagini.

C'è una prova neuroscientifica dei benefici dell'addestramento alla meditazione (eccezionale memoria per parole e immagini, migliore attenzione e lucidità, controllo e persino eliminazione delle emozioni negative)?

Può il buddhismo insegnare alla scienza che anche le emozioni più turbolente e istintive possono essere domate con l'addestramento, e offrirci una via di scampo dall'implacabile meccanismo per cui più si ha e più ci si convince di dover avere, per essere felici?

Ha ragione il buddhismo a fare della compassione la principale virtù umana, e ha torto la scienza a trascurarla?

Un coro ricco, qualificato e composito, che comprende famosi scienziati di estrazione e cultura occidentale, maestri buddhisti, fra cui lo stesso Dalai Lama, e personaggi che hanno entrambe queste formazioni (come i notissimi Alan B. Wallace e Matthieu Ricard), nella roccaforte della scienza americana (il MIT, Massachusetts Institute Techology) per gettare nuova luce sulla natura della mente umana.

Indice

Prima parte: Orientamenti

  • Cap. I - Introduzione, di Anne Harrington
  • Cap. II - La neurofenomenologia e Francisco Varela, di Evan Thompson

Seconda parte: Attenzione e controllo cognitivo

  • Cap. III - Attenzione e controllo cognitivo secondo le neuroscienze cognitive, di lonathan Cohen
  • Cap. IV - L’addestramento buddhista per affinare la capacità di attenzione, di B. Alan Wallace
  • Cap. V - L’attenzione e il controllo cognitivo, una tavola rotonda guidata da Arthur Zajonc

Terza parte: Immagini mentali e visualizzazione

  • Cap. VI - Prospettive buddhiste sulle immagini mentali, di Matthieu Ricard
  • Cap. VII - L’introspezione e il meccanismo delle immagini mentali, di Stephen M. Kosslyn, Daniel Reisberg, Marlene Behrmann
  • Cap. VIII - Immagini mentali e visualizzazioni, una tavola rotonda guidata da Anne Harrington

Quarta parte: L'emozione

  • Cap. IX - Il punto di vista degli Abhidharma sulle patologie emozionali e relative cure, di Georges Dreyfus
  • Cap. X - Le emozioni dalla prospettiva della scienza comportamentale occidentale, di Richard J. Davidson
  • Cap. XI - L’emozione, una tavola rotonda guidata da Arthur Zajonc

Quinta parte: Integrazione e riflessioni finali

  • Cap. XII - Integrazione e implicazioni, una tavola rotonda con E.Lander e J. Kagan
  • Cap. XIII - “Indagare la mente”, un anno dopo riflessioni di Arthur Zajonc

Appendici

  • Appendice I - A proposito dell’Istituto Mind and Life, di R. Adam Engle
  • Appendice II - Note biografiche sui relatori

Dettagli Libro

Editore Amrita Edizioni
Formato Libro - Pagine: 286 - 14x20,5cm
EAN13 9788889382226
Lo trovi in: Buddhismo
Posizione in classifica: 279° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 remainders )

Autori

Anne Harrington si occupa di neurofisiologia dal 1982. Oggi insegna nel dipartimento di Storia della scienza dell'Università di Harvard.

Arthur Zajonc insegna fisica all’Amherst College.

Dello stesso autore:

Recensioni Clienti

4,67 su 5,00 su un totale di 15 recensioni

  • 5 Stelle

    80%
    80%
  • 4 Stelle

    6.67%
    7%
  • 3 Stelle

    13.33%
    13%
  • 2 Stelle

    0%
    0%
  • 1 Stelle

    0%
    0%

Ti è piaciuto questo libro?
Scrivi una recensione e guadagna Punti Gratitudine!

Scrivi una recensione!

Elisabetta

  Acquisto verificato

Voto:

Ho sentito molto parlare di questo libro ed ero davvero incuriosita. Avendo un po' di familiarita' sull'argomento ( pratiche buddhiste e scienza neuronale) sono stata davvero sorpresa in maniera positivo da questo libro che riesce a combinare scienza e buddhismo trovando un punto d'incontro illustrando come la natura della mente/la spiritualita' e la scienza non sono agli antipodi, anzi si complementano.

Silvia

  Acquisto verificato

Voto:

Un bel libro, che analizza il rapporto tra buddhismo e scienza, mettendo in luce come questa millenaria filosofia orientale abbia molto da insegnare alla scienza moderna e all'occidente

Giusy

  Acquisto verificato

Voto:

Grazie a giardino dei libri riesco a trovare sempre ottimi prodotti su Buddha appassionata su questa filosofia consiglio l’acquisto di questo prodotto

Riccardo

  Acquisto verificato

Voto:

Uno studio dei meccanismi mentali che si sviluppano nelle tecniche di meditazione del buddhismo. Condotto da psicologi e neurologi occidentali, mi sembra dedicato soprattutto agli appassionati di queste due materie. Ho trovato di un certo interesse il sesto capitolo, di Matthieu Ricard, che tratta dell’uso della visualizzazione nella pratica buddhista. Per il resto, devo confessare che mi ha annoiato.

Eleonora

  Acquisto verificato

Voto:

Manuale molto carino su Buddha ed esperti di neuroscienze che descrivono in modo chiaro e semplice quanto la realtà del buddhismo sia un scienza e dunque scientificamente provato!!! Mi mancava un libro così, davvero soddisfatta di averlo scelto e ricevuto come omaggio!

Caricamento in Corso...