Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Camminare

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un saggio breve e folgorante, profetico, in cui il maestro del pensiero americano dell'Ottocento mette in guardia dai pericoli della civiltà industriale.

Un libro che individua nella natura selvaggia la vera patria dell'uomo e nel vagabondare per boschi la salvezza spirituale.

Un inno alla libertà dell'uomo che vede nel camminare un moto di elevazione spirituale, un itinerario interiore verso la purezza infinita e divina.

AUTORE

Henry David Thoreau (1817-1862), maestro riconosciuto, insieme al suo amico Ralph Waldo Emerson, del cosiddetto "rinascimento americano", trascorse tutta l'esistenza nella quieta Concord (Massachusetts), una sorta di pianeta della mente che popola anche i suoi Diari. Divenuto nel Novecento icona del pensiero ambientalista e pacifista ante litteram, è autore, oltre che del popolarissimo Walden, di opere come Disobbedienza civile (1849), Apologià per John Brown (1859) e Vita senza principi (1863).

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 febbraio 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Non l'ho letto perché preso per un regalo ad un'amica, la persona che lo ha ricevuto comunque è stata molto entusiasta

Commenta questa recensione

Scritto da: - 23 gennaio 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Camminare nella natura ti da pace. Trovi pace leggendo questo libro.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 settembre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Il costo del libro è compensato da una sola frase che secondo me è davvero illuminante sulla relazione dell'uomo moderno con i propri arti inferiori... A questo si aggiunge che stiamo parlando di uno degli scrittori americani più influenti del diciannovesimo secolo ma, a parte questo, credo che il contributo maggiore di questo piccolo libro sia quello di trasmetterci il piacere di camminare in sè stesso senza altri fini se non essere in armonia con il proprio corpo, la natura e quindi il nostro Io più profondo. Un inno di gioia e passione che ci ricorda che a volte le piccole cose sono molto più significative ed importanti dei presunti grandi successi. A volte per ritrovare il nostro centro basta "poco", a volte una passeggiata senza meta e lungo un sentiero non tracciato può davvero darci quella pace dimenticata.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su