Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 42 punti Gratitudine!


La Casa delle Donne dagli Occhi Luminosi

Ovvero alla ricerca degli antichi culti femminili

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una giovane ragazza, che nella sua pur breve vita ha già avuto modo di sperimentare la miseria che la circonda, incontra un giorno Sofia, la donna che, avendo riconosciuto in lei i segni di un destino non comune, può aiutarla a riscoprirlo.

Le difficoltà della protagonista del racconto, che sembrano inizialmente di ordine fisico, rivelano invece alla saggia Sofia una sofferenza ben più profonda, causata piuttosto dall’estraneità che l’anima della ragazza prova nei confronti della vita che conduce.

Seguendo il consiglio di recarsi da una Guaritrice, la giovane si ritrova a vivere in un luogo fuori dal tempo, circondata da figure femminili che, pur tanto differenti l’una dall’altra, la sconvolgono per ciò che fanno e per la luce che emanano nello sguardo che le rende così simili. Sarà con l’aiuto delle Donne dagli occhi luminosi, e del luogo colmo di buone e misteriose energie in cui vivono, che la protagonista troverà il coraggio e lo slancio necessari a scoprire il significato reale della sua esistenza.

Come in un’antica fiaba iniziatica, la fanciulla dovrà affrontare prima di tutto se stessa, i propri dubbi, i luoghi oscuri della propria parte più umana, fino a compiere una vera e propria discesa nel profondo, laddove potrà ritrovare ciò che la ricongiungerà, ancora una volta, alla Madre di ogni cosa, a colei che dall’inizio dei tempi dà origine alla bellezza, all’armonia e alla vita.

Una fiaba come quelle di tanto tempo fa. Una fiaba che propone obiettivi esistenziali molto lontani da quelli ricercati nel mondo di oggi. Obiettivi che se pur per quasi tutte le donne contemporanee non sono neppure concepibili, potrebbero essere ancora acquisibili da quelle poche fortunate destinate a conoscere gli antichissimi Misteri della Dea primordiale.

AUTORE

Ada d’Ariès è nata a Monza nel 1959. Dopo aver frequentato l’Accademia di Brera, dove si è diplomata in pittura, si è interessata di danze etniche e di coreografia. Ha soggiornato per un certo periodo in Norvegia, nella città di Bergen, compiendo delle ricerche sull’artigianato ligneo di quei luoghi ed interessandosi anche dell’antica mitologia locale. Attualmente vive e lavora a Milano.          

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 5 aprile 2015

Non è solo una fiaba originale e accattivante ma, secondo me, è anche un prezioso documento: dubito, infatti, che in commercio ci siano molti libri – non solo romanzi ma anche saggi – in grado di descrivere così bene i rituali che si svolgevano negli antichi circoli femminili consacrati al culto della Grande Madre. Ovviamente, la vicenda qui narrata è del tutto anacronistica: come la stessa autrice afferma, infatti, le donne hanno ormai completamente accettato ed interiorizzato i valori artificiali e fuorvianti legati alla cultura maschile predominante. Credo che ci siano ancora delle donne in grado di seguire un’altra strada, ma so per esperienza che affrontare un percorso di questo tipo è una cosa tutt’altro che semplice: quando facciamo delle scelte che vanno contro il comune sentire, le persone intorno a noi – non solo gli uomini ma, ahimè!, soprattutto le donne – diventano terribilmente aggressive, come se qualcuno stesse tentando di derubarle. Tutto ciò non fa ben sperare… Comunque, consiglierei volentieri questo libro a tutte le donne nostalgiche (non molte, temo) e a tutti gli uomini intelligenti, curiosi e possibilmente privi di preconcetti.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 febbraio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

Interessante per la descrizione del percorso di iniziazione. Il suo punto forte è il metterci di fronte al modo piatto con cui viviamo la nostra vita, a come tendiamo al vittimismo davanti alle prove che dobbiamo superare, anche pesanti come potrebbe esserlo una malattia, a come non siamo più capaci di ascoltarci. Personalmente, però, preferisco altri libri della stessa autrice

Commenta questa recensione

Scritto da: - 4 ottobre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Una storia iniziatica sull'antico mondo della divinità femminile, ma ambientato ai giorni nostri. Un mondo sommerso ma non per questo meno pregnante, che fa riflettere su come si siano perdute certe usanze che derivavano da un dio femmina. Questo romanzo, che sconfina nel trattato, pur mantenendo la forma avvincente del racconto, riporta alle antiche usanze derivanti dai riti e miti della Dea e lascia intendere di quante preziose usanze si siano perdute, una per tutte il rituale di guarigione, usi e costumi che hanno ceduto il passo all'illuminismo tipico della visione maschile

Commenta questa recensione

Scritto da: - 30 agosto 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Un ulteriore sguardo sulla complicità al femminile che, attraverso la presa di coscienza e la comprensione del potere insito in ogni donna, mette in rilievo la forza interiore necessaria ad affrontare le sfide della vita.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 agosto 2011

MERAVIGLIOSO!! STORIA FANTASTICA, TEMI E PERSONAGGI FANTASTICI! il libro non è adatto a persone con mentalità ristretta perchè potrebbero fraintendere alcune stituazioni descritte nel libro. Consigliato a tutte coloro che sentono di poter essere nel profondo una donna dagli occhi luminosi .

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su