Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 37 punti Gratitudine!


Il Caso Malaussène

Mi hanno mentito

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La mia sorellina minore Verdun è nata che già urlava ne La fata carabina, mio nipote È Un Angelo è nato orfano ne La prosivendola, mio figlio Signor Malaussène è nato da due madri nel romanzo che porta il suo nome e mia nipote Maracuja è nata da due padri ne La passione secondo Thérèse.

E ora li ritroviamo adulti in un mondo che più esplosivo non si può, dove si mitraglia a tutto andare, dove qualcuno rapisce l’uomo d’affari Georges Lapietà, dove Polizia e Giustizia procedono mano nella mano senza perdere un’occasione per farsi lo sgambetto, dove la Regina Zabo, editrice accorta, regna sul suo gregge di scrittori fissati con la verità vera proprio quando tutti mentono a tutti.

Tutti tranne me, ovviamente. Io, tanto per cambiare, mi becco le solite mazzate.

Benjamin Malaussène 

“Io sottoscritto Benjamin Malaussène vi sfido, oggi, chiunque voi siate, ovunque vi nascondiate, quale che sia il vostro grado di indifferenza alle cose di questo mondo, a ignorare l’ultima notizia appena uscita, la notiziona che farà discutere la Francia e crepitare i soscial.”

AUTORE

Daniel Pennac è nato nel 1944 durante uno scalo a Casablanca. Da bambino ha viaggiato moltissimo, in Africa, Asia, Europa, ed è rimasto sempre interessato al destino di tutti gli immigrati, animali o uomini di colore che siano. Insegna anche da più di vent'anni a ragazzi difficili, meno un'interruzione di due anni in Brasile, dove si è innamorato delle amache, «letto fra cielo e terra, in cui si possono concepire le idee più geniali» e da dove probabilmente hanno origine le sue migliori fantasticherie.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 1 giugno 2017

Adoro i libri di Pennac, e in particolare quelli dedicati alla famiglia Malaussene. Quindi, quando dopo anni, è uscito un nuovo romanzo sulla saga, l'ho subito acquistato. Prima sorpresa, Benjamin è invecchiato. Suo figlio è gia un giovane adulto (mi sono persa tutti gli anni della crescita!), e così per gli ultimi nati del libro: Non è un Angelo, Verdun e Mara. MA Pennac colma bene questa lacuna generazionale. Il libro è all'atezza degli altri volumi, scorre bene, con il suo solito stile dissacrante, ma sempre divertente. E' un libro che prende, diverte e coinvolge. Anche se la protagonista in questo libro è più Verdun, ora giudice, che Benjamin, diventato, data l'età, nume tutelare della famiglia. Arrivo alla fine del libro, e mi torvo una brutta sospresa "...continua..." Il libro finisce così! Non ero stata avvertita che questo era il primo di una saga a puntate (quante???) Grande delusione. A quando il continuo?

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su