Castel del Monte - Il Tempio della Rosa

a cura di Antonio Castronuovo

-15%
Castel del Monte - Il Tempio della Rosa

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 12,75 invece di 15,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 95
  • Formato: 15x21
  • Foto a colori
  • Anno: 2015
  • Sconto

Loggia Bensalem 1308 Oriente di Trani Il nome distintivo della Loggia all’Oriente di Trani si ispira all’opera del 1627 di Francesco Bacone “La Nuova Atlantide”, racconto... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 13 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Loggia Bensalem 1308 Oriente di Trani

Il nome distintivo della Loggia all’Oriente di Trani si ispira all’opera del 1627 di Francesco Bacone “La Nuova Atlantide”, racconto utopistico-filosofico, che rispecchia l’aspirazione dell’intelletto umano a comprendere e valorizzare la natura, per realizzare uno Stato ideale. Atlantide è un’isola favolosa, già citata da Platone, posta dalla tradizione, nell’Oceano Atlantico, di fronte allo stretto di Gibilterra. La città al centro dell’isola è chiamata Bensalem; nome che, nell’intento misterico di Bacone, è da intendere, secondo l’etimologia ebraica, come “figlia della pace” o “figlia perfetta”. Ambedue le accezioni sposano chiaramente le aspirazioni della Massoneria e della nostra Loggia in particolare. Bacone racconta, dunque, di un’utopistica Comunità di Saggi e Dotti, che vive nell’isola di Atlantide e nella città di Bensalem, nella completa dedizione al bene della Società e dell’Umanità, in un ideale equilibrio tra natura, religione e scienza, le cui applicazioni devono sempre tendere al bene dell’Uomo. Nella ricerca di una società ideale e perfetta. Bacone assegna alla scienza, assunta sotto una prospettiva inedita, rivoluzionaria, il compito di far progredire l’Umanità verso il bene, ma in sinergia con la religione che - lungi dal contrastarla pregiudizialmente - la sostiene per garantire alla Comunità un progresso armonico, che salvaguardi anche i valori morali.

Il motto di Bacone ed anche il nostro è; “Tantum possumus quantum scimus”.

Ciò non vuol dire che noi possiamo fare tutto quello che la scienza e la tecnica potenzialmente ci consentono, ma al contrario che la vera Conoscenza deve ispirare e guidare ogni azione umana, in modo che l’umanità possa agire e crescere, in armonia con il creato. Conoscere è potere. Ogni potere, per essere esercitato legittimamente, deve basarsi sulla Conoscenza, ma non per dominare, bensì per porsi al servizio dell’umanità. Il potere non fondato sulla Conoscenza è solo sopruso e prevaricazione. L’Amore e la Conoscenza, infatti, sono gli unici canali che, al di là di ogni dogmatismo religioso, consentono all’Essere umano di elevarsi fino a scorgere la scintilla divina che è in lui. Questo pensiero dell’inizio del XVII secolo, anticipa la filosofia portante dell’Istituzione Massonica, negli aspetti esoterico-spirituali e le ricerche speculative degli ultimi due secoli. La Società ideale immaginata da Bacone operava “per la prima cosa creata da Dio, che fu la Luce; per avere Luce sullo sviluppo di tutte le parti del mondo”. Noi Fratelli della R:. L:. Bensalem, come tutti i Massoni del mondo, ci impegniamo nella ricerca di questa Luce, per allontanare le tenebre da noi e da tutta l’Umanità. La Luce non è lontana, poiché in realtà è dentro di Noi, nel cuore di ogni Uomo, che, essendone cosciente, può illuminare ogni persona in difficoltà, come un faro nella tempesta della vita. Questi sono i valori a cui ci siamo ispirati per il nostro operato, a Gloria del Grande Architetto dell’Universo. Non ci resta, quindi, che chiedere la Sua benedizione e che Egli voglia illuminare il nostro arduo cammino sulla via della Conoscenza e dell’Amore.


Torna su
Caricamento in Corso...