Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 10 punti Gratitudine!


Chi si siede sul trono di Pietro ?

Solo per persone perspicaci e analitiche

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

In una serie di trasmissioni mandate in onda a livello mondiale, alcuni Cristiani delle Origini esaminano le seguenti domande: chi si trova veramente dietro al trono di Pietro? Come si è presentato il trono di Pietro in passato? Che intenzioni ha? Il libro riporta le prime cinque trasmissioni della serie suddetta.

Chi, di fronte a tutto lo spettacolo inscenato dal Vaticano nei mass-media, comincia a dubitare e a chiedersi che cos'abbia a che fare tutto ciò con Gesù, il Cristo, sarà sconvolto nel leggere fino a che punto l'insegnamento e la struttura della chiesa provengano direttamente dall'idolatria pagana.
Essa è stata avvolta in un mantello che le conferisce sembianze "cristiane", riuscendo in tal modo a ingannare l'umanità per secoli. La chiesa si intromette gravemente sia nella vita del singolo, sia nella vita pubblica - minacciando con le pene infernali eterne tutti coloro che non si sottomettono ad essa. Tutto ciò non ha minimamente a che fare con Gesù, il Cristo, con il Suo insegnamento semplice e con il cristianesimo originario!

Ogni uomo ha la libertà di credere ciò che vuole e ogni istituzione può insegnare ciò che vuole.
"Tuttavia, noi Cristiani delle Origini non possiamo tacere nel momento in cui un'istituzione abusa del nome di Gesù, il Cristo, definendosi cristiana anche se ciò che insegna e le sue opere non soltanto hanno ben poco in comune con l'insegnamento di Gesù, il Cristo, ma addirittura lo contraddicono".
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 23 giugno 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Domanda molto intrigante, ma pericolosa a porsi. I secoli passati ci hanno dato molte chiare risposte, più difficile darsele per tempi più recenti vale a dire l'ultimo secolo,

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su