Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 19 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Ciò che Non Sai sul Cibo e che Potrebbe Salvarti la Vita

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Grazie a un linguaggio semplice e immediato, Ciò che non sai sul cibo che potrebbe salvarti la vita permette di comprendere l’origine delle principali malattie dell’era moderna e si rivela una guida preziosa per tutti coloro che ritengono che la buona salute cominci a tavola, per chi vuole cambiare modo di alimentarsi e migliorare così la propria condizione, per chi segue o vorrebbe seguire un’alimentazione vegetariana o vegana, per chi ha a cuore il proprio benessere e quello dei propri cari.

Sei davvero sicuro che quello che hai nel piatto ti faccia bene? E sai cosa ti viene nascosto sul cibo? Qual è il rapporto tra alimentazione e le cosiddette malattie del benessere? Basandosi su una ricca bibliografia di studi scientifici, Stefano Momentè dimostra quanto ancora sia limitata la conoscenza sul potere che ha il cibo di modificare lo stato di salute, in meglio o in peggio.

Sfatando luoghi comuni quali: “Hai bisogno di consumare carne per assimilare proteine” oppure: “I latticini sono utili perché ti forniscono il calcio” ecc., mette in luce il lato oscuro dell’alimentazione moderna e della pubblicità fuorviante, quando propone immagini idilliache che si rivelano veri e propri attentati alla salute.

  • I farmaci nel cibo
  • I danni della caseina
  • Cibo cotto o cibo crudo?
  • Alimentazione e malattie
  • La vera dieta mediterranea
  • Quando il sistema immunitario si ribella
  • Le diete iperproteiche: dalla padella alla brace
  • Perché mangiamo carne: la verità sulle proteine

Introduzione:

"Quando la smetteremo di incolpare il fato e inizieremo a considerare che continuiamo a nutrirci in modo innaturale?

Quando inizieremo seriamente a promuovere la prevenzione e non la cura?

“Fai che il cibo sia la tua medicina e che la medicina sia il tuo cibo”, diceva Ippocrate.

È il caso, ad esempio, del cancro al colon, una delle principali cause di morte per la società occidentale.

Esistono forti legami tra consumo di carni e altri alimenti grassi e questo tipo di cancro. Come accade? Al fine di assorbire i grassi che mangiamo, il nostro fegato produce bile e la immagazzina nella cistifellea. Dopo ogni pasto, la cistifellea manda acidi biliari nell’intestino, per modificare chimicamente i grassi consumati in modo che possano essere assorbiti. Ma i batteri dell’intestino trasformano questi acidi in sostanze promotrici del cancro chiamate acidi biliari secondari. La carne contiene una notevole quantità di grasso, ma favorisce anche la crescita di batteri che formano acidi biliari secondari cancerogeni.

Frutta e verdura aiutano a ridurre il rischio, mentre i prodotti di origine animale e altri cibi grassi lo aumentano.

Le diete ricche di fibra proteggono. La fibra accelera notevolmente il passaggio del cibo attraverso il colon, eliminando i fattori cancerogeni. Cambia il tipo di batteri presenti nell’intestino, per cui vi è una ridotta produzione di acidi biliari secondari.

Inoltre, assorbe e diluisce questi pericolosi acidi biliari.

Quando si utilizzano i termini fibra e grasso, è facile scordare gli alimenti da cui provengono. Parlando dei pericoli del grasso, bisogna pensare soprattutto alle diete a base di carne e latte vaccino.

La fibra si trova invece nei cereali integrali, nelle verdure, nella frutta e nei legumi.

Non c’è fibra nei prodotti di origine animale.

Ma questa, come molte altre, è un’informazione che non passa."

Stefano Momentè

INDICE

Prefazione della dott.ssa Mirella Pizzi

Introduzione

  • Capitolo 1. La natura dell'uomo, scelta non destino
    13 milioni di anni fa
    Ciò che siamo
    L'uomo è cacciatore?
  • Capitolo 2. Cibo cotto o cibo crudo?
    La cottura
    Le ammine eterocicliche
    Carne alla griglia e cancro al colon
    Quelle gustose bruciacchiature
  • Capitolo 3. Perché mangiamo carne
    La verità sulle proteine
    I Gotta Feeling!
    Carne e tumori
    Il ritorno di "mucca pazza"
    Cadaverina & co
    Non fumi? Mangia carne, che è lo stesso
  • Capitolo 4. Il pesce
    Pesce e omega-3
    Il pesce, infine, fa bene davvero?
  • Capitolo 5. Le uova
  • Capitolo 6. Il latte
    Bianco veleno
    Un cocktail bianco latte
    L'ormone della crescita bovina
    La caseina
    Il calcio
    Latte vaccino e bambini
    Un bicchiere di pus
    Alcune malattie legate al consumo di latte e latticini
    E lo yogurt?
    Dati scientifici sul latte vaccino
    I farmaci nel latte
  • Capitolo 7. Dieta e pubertà prematura
  • Capitolo 8. Diete iperproteiche: dalla padella alla brace
  • Capitolo 9. Cibi acidi, cibi alcalini
  • Capitolo 10. Alimentazione e malattie
    Malattie autoimmuni: quando il sistema immunitario si ribella
    Cancro e tumori
    Prediabete, diabete, cancro
    Diabete
    Cardiopatie
    Autismo
    Sclerosi laterale amiotrofica
    Fibromialgia e artrite reumatoide
    Malattia diverticolare
    Ictus, questo sconosciuto (o no?)
    Malattia di Parkinson
    Malattia di Alzheimer
    Eczemi e altre forme allergiche
    Sintomi mestruali
    Celiachia, malattia genetica o indotta?
  • Capitolo 11. Le farine raffinate
  • Capitolo 12. Lo zucchero
  • Capitolo 13. I medici sanno poco di nutrizione

Bibliografia e sitografia

Nota sull'autore

APPROFONDIMENTI

Capitolo 2 - Cibo cotto o cibo crudo?:

"Se fosse naturale per l’uomo mangiare carne, dovremmo fare come tutti gli altri animali: nutrircene allo stato naturale, strapparla direttamente con i denti dall’animale prescelto e da noi ucciso e mangiarla così, senza distinzione tra interiora, muscoli, pelle, peli, sangue e frattaglie."

Stefano Momentè

Continua a leggere l'estratto del libro "Ciò che Non Sai sul Cibo e che Potrebbe Salvarti la Vita"

AUTORE

Stefano Momentè è giornalista, scrittore ed esperto di alimentazione vegetariana. Nel 2001 ha fondato Vegan Italia, Ha lanciato e promuove il circuito Ristoranti Verdi ed è membro della Società Scientifica di Nutrizione Vegetariana. Veganitalia Cooking School è la sua scuola di cucina itinerante per la diffusione della cultura vegan e crudista.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su