Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 20 punti Gratitudine!


Come Affrontare i Cambiamenti

La guida pratica per trovare l'equilibrio nei momenti difficili

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 9,90
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 143
  • Formato: 13x20
  • Anno: 2013

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Una vita senza mutamenti è piatta e statica, non ci fa evolvere, né crescere. Non bisogna avere paura del nuovo e dell'ignoto, perché ci aiutano a mettere in campo le nostre capacità creative più nascoste. Così potrai scoprire in te stesso talenti che non conoscevi e riguadagnare fiducia e autostima.

Andiamo incontro alle novità come fonte di rinascita, di trasformazione e di guarigione.

“Ora basta, do un colpo di spugna alla mia vita e cambio tutto!”. Quante volte ci capita di pensarlo o di dirlo con forza e convinzione; peccato che, subito dopo, magari ci ritroviamo nel nostro supermercato di fiducia smarriti e irritati solo perché il latte che prendiamo di solito è finito… Ma come, un minuto prima eravamo pronti a rivoluzionare tutto e un minuto dopo non riusciamo a cambiare neppure la marca del latte?

E quante volte ci capita di ritrovarci disarmati e confusi di fronte a mutamenti che abbiamo noi stessi a lungo progettato e desiderato come la nascita di un figlio, il trasferimento in una casa nuova, una promozione sul lavoro… Per non parlare, poi, del potere deflagrante di eventi inaspettati come un abbandono, la perdita del posto di lavoro, una malattia…

I cambiamenti, piccoli o grandi che siano, mettono in difficoltà tutti. Persino di fronte alle novità piacevoli spesso ci ritroviamo ad accoglierle contemporaneamente con cuore di leone e d’asino: incuriositi ed eccitati da una parte, timorosi e resistenti dall’altra… Figuriamoci di fronte agli eventi più dolorosi.

L’ignoto e il nuovo fanno paura, perché ci costringono a mettere in campo risorse poco coltivate: la flessibilità, l’apertura, la curiosità, la fiducia in noi stessi e nelle cose, nella vita. Abituati come siamo a pilotare ogni cosa, o quantomeno illudendoci di farlo, quando il filo rassicurante della routine si spezza, l’intera trama della nostra vita sembra smagliarsi…

Le abitudini sono una droga. Ognuno di noi, per paura del nuovo, trova le sue strategie per rimanere nella situazione che conosce e che gli è abituale; ma questa staticità comporta un costo che supera di gran lunga i benefici.

Possiamo riuscire a portare avanti anche per decenni relazioni tiepide, difendere con le unghie e con i denti un lavoro sicuro che nemmeno ci piace, ma così facendo rinunciamo a crescere, a trovare il partner o il lavoro davvero adatto per noi, diciamo di no a tutte le occasioni che potrebbero dare una svolta a molte situazioni di stallo.

Respingere il cambiamento, rinunciare alle occasioni che ci capitano o ribellarci alle circostanze che ce lo impongono, vuol dire moltiplicare fatica e dolore, vuol dire ammalarsi ed esporsi all’ansia, al panico ma soprattutto alla depressione e alla disistima. Ma significa anche arrivare ancora più spauriti e fragili di fronte ai cambiamenti che non possiamo evitare. Rischiamo di invecchiare precocemente senza mai crescere, di rimanere acerbi dentro e appassiti fuori, come certi frutti cui viene a mancare il sole.

Il cambiamento è una legge di natura. Tutto ciò che non muta, ristagna, langue e alla fine si spegne: è una legge di natura. Basta osservare un qualsiasi grafico delle funzioni corporee. Un tracciato del cuore piatto è indice di assenza di vita, allo stesso modo un’eccessiva monotonia nella quotidianità è indice di scarsa vitalità, di un assetto difensivo. Quando avvengono pochi cambiamenti vuol dire che non ci stiamo espandendo, non stiamo crescendo, stiamo solo ristagnando, sopravvivendo.

Non possiamo illuderci di stare meglio, di essere più felici, di sconfiggere panico e depressione senza andare incontro al nuovo, che è fonte di rinascita e di trasformazione, in qualche modo di guarigione.

Le nuove guide pratiche di Riza aiutano ad affrontare gli accadimenti della vita e superare le difficoltà emotive con saggezza in modo rapido. È importante essere consapevoli che ogni momento della nostra esistenza, anche il più difficile, può trasformarsi in una occasione positiva e aiutarci a portare alla luce quella forza interiore che troppo spesso ci dimentichiamo di avere.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su