Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Come Rendere Chiare le Nostre Idee

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 5,00
  • Tipo: Libro
  • Allegati: e-Book scaricabile fino al 30-06-2015 Pagine: 115
  • Formato: 10,5x17,5
  • Anno: 2014

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nel gennaio del 1878, il “Popular Science Monthly” di New York pubblicava l’opera più celebre di Charles Sanders Peirce, intitolata How to Make Our Ideas Clear: una vera pietra miliare nella storia del pensiero filosofico americano e della filosofia in genere, nonché l’atto di nascita del pragmatismo.

Di cosa parliamo quando affermiamo che un’idea è “chiara e distinta”? In base a quali significati possiamo esprimere un giudizio sulle nostre stesse certezze, o su ciò che riteniamo di non comprendere? Certe contraddizioni che scorgiamo nelle cose non saranno invece annidate nelle parole che usiamo per esprimerle?

Al giovane filosofo (Peirce non aveva ancora compiuto quarant’anni nel 1878) sembrava che il pensiero, su questo argomenti così decisivi, sonnecchiasse da un paio di secoli: e ai suoi lettori dà l’idea di qualcuno che si impegni a ripulire e sgombrare dell’inutile una casa vetusta e fatiscente.

Il breve e limpido scritto Come rendere chiare le nostre idee, qui raccolto insieme ad altri saggi scelti, ci insegna come non cadere nelle trappole mentali che noi stessi tendiamo ai nostri danni. Senza dimenticare mai che «la nostra idea di qualcosa è l’idea dei suoi effetti sensibili», ovvero delle decisioni che da quell’idea prendiamo. E non esiste un migliore elogio della filosofia che quello di farne, come Peirce, una questione di vita o di morte.

"Questi saggi si riferiscono alla ricerca della verità e quindi alla logica. Il titolo forse è un po' enigmatico... È strano che debba essere così difficile osservare ciò che passa nella coscienza, considerato che la coscienza non è altro che conoscenza immediata, che, per dirla in breve, è il proprio io" (Charles S. Peirce)

Con e-book scaricabile fino al 30-06-2015.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su