Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 2 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 39 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Come si Diventa Libero Muratore

Percorsi di vita massonica

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 19,13 invece di 22,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 236
  • Formato: 15,5x21,5
  • Anno: 2010

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Questo libro colto, insolito, graffiante e mai noioso offre una visione vivace e saporosa del mondo massonico italiano dall'interno e racconta i momenti alti e quelli faticosi del cammino lungo l'incerto sentiero iniziatico dei liberi muratori.

Scritto per essere compreso da tutti, Come si diventa libero muratore si legge volentieri e diventa uno strumento prezioso sia per il libero muratore ansioso di crescere, sia per il lettore profano desideroso di capire bene che cosa si fa all'ombra del Grande Architetto dell'Universo.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 18 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Manlio Maradei é un valente scrittore di argomenti "Iniziatici" ed in questo libro rivela la vera essenza della Massonelia ,o "Libera Muratorìa". Al di là delle troppo facili dicerie di segreti malaffari ed indicibili segreti (maldicenze che spesso sfiorano il ridicolo),viene illustrato il vero volto di questa associazione di "Uomini liberi e di Buoni costumi"il cui unico fine é il miglioramento dell'Uomoe l'auto realizzazione del proprio Tempio interiore nel quale risiede la propria essenza divina, il proprio Uomo ...a Sua Immagine e Somiglianza.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 24 agosto 2010

Ci s’immagina l’autore come un pacifico nonno, abile nel raccontar le favole d’ un mondo “altro”. Sarà pure così, può darsi. Ma in questo libro ogni tanto la conversazione si fa dura; il garbato umorismo di Maradei diventa riso amaro: per esempio, quando riferisce la morte nel parcheggio del grande esoterista. Certo, si può leggere “Come si diventa libero muratore” a cuor leggero, come un godibile libro d’informazione (spesso inedita). Ma l’autore incalza i lettori dando strumenti operativi: chi può li afferra e li adopera a proprio vantaggio; gli altri comunque non buttano il loro tempo perché s’incantano e divertono con le storie affascinanti raccontate dal nonno.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 24 agosto 2010

Forse troppo severo verso certi vezzi (vizi?) della massoneria, questo libro però conferma che Maradei è un appassionato assertore della bellezza della via architettonica all’iniziazione. Certo, l’autore non sopporta l’ampollosità e il dogmatismo strisciante di certi guru che potrebbero avvilire lo spirito libertario dei massoni. Per questo non si stanca di raccomandare ai suoi giovani fratelli l’indipendenza di giudizio: nutrendola (s’intende) di studio e conoscenza. Concludo dicendo che il libro è scritto con eleganza, ma questo è ovvio per chi già conosce il Maradei narratore (“La spada del trenta, “Nove lune altrove”).

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 agosto 2010

Sembra impossibile dire cose nuove sulla massoneria, ma il “Come si diventa libero muratore” ci riesce alla grande: infatti ogni adepto resterà sorpreso leggendo le riflessioni sul rituale che credeva di conoscere e che invece ripeteva a pappagallo. Per non dire della impietosa (eppure amorevole) trattazione delle dinamiche psicologiche che si scatenano in loggia... E le gustose metafore del viaggio ... E gli esercizi consigliati agli apprendisti e ai compagni .... E l’insolito approccio all’alchimia... E tanto ancora. Ma leggetevelo questo libro; poi ne riparliamo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 agosto 2010

Quel che mi piace del “Come si diventa libero muratore” è proprio il “come” ossia l’intento di dare attuazione concreta all’iniziazione o almeno al rafforzamento (fisico, psichico, spirituale) di chi percorre il sentiero. Mi piace anche il tono sussurrato, e mai declamato, dell’insegnamento contenuto nel libro; un insegnamento spesso nascosto nella narrazione scintillante, ma ricco di indicazioni preziose per chi “sa leggere”.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 agosto 2010

Leggo su questo libro che il Maradei, nel settembre 2010, compirà cinquant’anni di vita massonica! Tanta costanza implica un grande amore per la Loggia; ma dalle pagine del “Come si diventa...” si deduce un amore a occhi aperti, capace di indignazione per tutto ciò che oscura o appesantisce il percorso iniziatico. A parte ciò, si tratta di un libro forte e utile, con momenti veramente “alti”; un libro dove la cultura si fa gradino per salire di livello spirituale.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 agosto 2010

Finalmente un libro scritto in buon italiano anziché nello stucchevole esoterichese. Ci guadagna la chiarezza; che fa capire bene gli aspetti spirituali (iniziatici) e quelli organizzativi (profani) della massoneria. Buoni anche i capitoli collegati all’alchimia. Eccellente lo studio sul “Figliol Prodigo” di Rembrandt. Un po’ insistito il settore dei viaggi simbolici in terre lontane. Tutto sommato, consiglio “Come si diventa libero muratore” perché trasmette forza e serenità.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 agosto 2010

Leggo su questo libro che il Maradei, nel settembre 2010, compirà cinquant’anni di vita massonica! Tanta costanza implica un grande amore per la Loggia; ma dalle pagine del “Come si diventa...” si deduce un amore a occhi aperti, capace di indignazione per tutto ciò che oscura o appesantisce il percorso iniziatico. formiaA parte ciò, si tratta di un libro forte e utile, con momenti veramente “alti”; un libro dove la cultura si fa gradino per salire di livello spirituale.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 luglio 2010

Quello di Maradei è un libro solo in apparenza destinato a chi vuol sapere qualcosa sulla massoneria. In effetti, con un linguaggio semplice, discorsivo ed al tempo stesso molto efficace, si rivolge anche a chi iniziato massone già lo è o, forse, crede di esserlo. L'ampiezza della trattazione è enorme e sta a dimostrare che la tanto sventolata segretezza di ciò che è le vera sostanza della massoneria altro non è che un mito. Un mito ad uso e consumo di chi si ostina a non voler sapere, crogiolandosi nei propri e negli altrui pregiudizi.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 29 luglio 2010

Non nuovo alla produzione di alto profilo letterrario, Manlio Maradei - con questa ultima prova - dà un segno tangibile del suo spessore culturale, umano e massonico attraverso forme di lettaratura iniziatica rivolta all'apprendista che intende maturare il suo percorso e al profano che vuole carpire i "segreti" della Libera Muratoria. C'è in queste pagine tutto il sapore e tutta la scienza di un Maestro che, alla sua scuola, ha formato la statura culturale e il profilo spirituale di decine di iniziati alla scuola di Ermete Trismegisto.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su