Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Il Compasso il Fascio e la Mitra

Gli oscuri rapporti tra massoneria, fascismo e vaticano

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un viaggio lungo la storia d’Italia dal periodo immediatamente post risorgimentale alla seconda guerra mondiale, due grandi guerre, l’affermazione del fascismo, il rientro del Vaticano nel gioco politico dopo l’emarginazione successiva alla breccia di Porta Pia, e tutte le tumultuose vicende del lo stato unitario appena nato sotto il segno della massoneria nazionale e internazionale.

E si finisce per scoprire tutto un gioco di intrighi e colpi bassi tra massoneria (compasso), fascismo (fascio) e gerarchie cattoliche (mitra) che ha motivato il titolo dell’opera.

Ma si scopre anche, nel ruolo di regista onnipresente, un personaggio inquietante e inspiegabile, coinvolto nelle peggiori vicende del periodo (delitto Matteotti compreso).

Il suo nome è Filippo Naldi, massone, ma anche consigliere di Mussolini e vicino alle più alte gerachie vaticane. Contemporaneamente. E, grazie (o nonostante) al suo ruolo, al contrario dello stesso Mussolini e di tanti altri, non ha subito alcuna conseguenza delle sue condotte, morendo indisturbato, ricco e libero, nel suo letto.

AUTORE

Giovanni Francesco Carpeoro è nato a Cosenza nel 1958, per poi trasferirsi a Milano e laurearsi in giurisprudenza. Ha esercitato la professione di avvocato per trent’anni, ma ha sempre coltivato svariati altri interessi quali il simbolismo e la musica degli anni ‘70.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA