Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 50 punti Gratitudine!


Competere Senza Scommettere. Scelte Dei Consumatori E Innovazione

Scelte dei consumatori e innovazione

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 25,00
    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore
  • Tipo: Libro
  • Anno: 2017

  • Novità

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il più autorevole esperto di strategie per l'innovazione e la crescita offre alle aziende di tutto il mondo un nuovo eccezionale contributo per trasformare l'innovazione da gioco d'azzardo (una scommessa sulla fortuna) a rigoroso metodo con cui sviluppare prodotti e servizi che i clienti non solo vedano l'ora di comprare, ma per i quali siano ben disposti a pagare un premio.

Quali scelte devono compiere le aziende per riuscire a crescere? Come possono creare prodotti che i clienti desiderino acquistare? L'innovazione può essere programmata ed essere dunque qualcosa di più di una semplice scommessa legata al caso e alla buona sorte?
Dopo aver rivoluzionato anni fa il modo di concepire i processi innovativi con la sua celebre teoria delle tecnologie dirompenti, Clayton Christensen, professore della Harvard Business School, ha provato a fornire una risposta a questi interrogativi, offrendo alle aziende una nuova prospettiva a partire dalla quale sviluppare innovazione di prodotti e servizi.

Dopo anni di ricerca, Christensen e i suoi collaboratori sono giunti a una conclusione fondamentale: l'idea, da tempo diffusa tra le aziende di tutto il mondo, che il modo più efficace per innovare consista nel conoscere il maggior numero di informazioni possibile sui clienti è sbagliata. Questi ultimi non si limitano infatti ad acquistare prodotti o servizi: chiedono a essi di svolgere un compito molto specifico in una determinata circostanza. Per utilizzare la metafora di Christensen, i clienti "assumono" i prodotti e li "licenziano" quando non ne hanno più bisogno. Questo approccio all'innovazione (che prende il nome di Jobs Theory o Jobs to Be Done Theory) è quello utilizzato da alcune delle aziende in più rapida crescita come Amazon, Intuit e Airbnb, per citarne alcune. Questo libro, però, non è stato scritto per celebrare dei successi, ma per fornire strumenti utili per produrne dei nuovi!

Gli autori sostengono che, riuscendo a individuare ciò che spinge i clienti ad "assumere" un prodotto o un servizio, qualsiasi organizzazione potrà migliorare i suoi processi innovativi, creando prodotti e servizi che i clienti vorranno portare con sé nella loro vita, e per avere i quali saranno ben disposti a pagare un premio. La Jobs Theory offre nuove speranze di crescita a tutte quelle aziende frustrate da anni di sforzi e investimenti che non hanno portato ai risultati sperati.

Il libro descrive attentamente l'innovativo approccio studiato da Christensen e collaboratori, offrendo una spiegazione completa della teoria e il motivo per cui essa è efficace, ma, soprattutto, spiega come utilizzarla concretamente nel mondo reale e come non sprecare le conoscenze che è in grado di fornire.

AUTORI

Clayton M. Christensen è titolare della cattedra Kim B. Clark presso la Harvard Business School e autore di nove libri, tra i quali il bestseller internazionale Il dilemma dell'innovatore. Nel 2011 e nel 2013 è stato nominato business thinker più influente del mondo in una classifica biennale stilata da Thinkers50.

Karen Dillon è stata editor della Harvard Business Review e co-autrice del bestseller How Will You Measure Your Life? Nel 2011 è stata nominata da Ashoka una delle donne più influenti del mondo.

David S. Duncan è senior partner di Innosight. Lavora come consulente in ambito di strategia e crescita innovativa.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su