Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 8 punti Gratitudine!


Comunicare Con il Corpo - Il Tatuaggio Ieri e Oggi

L'evoluzione del tatuaggio in 10.000 anni di storia

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 3,90
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 32
  • Formato: 15x21
  • Foto a colori
  • Anno: 2015

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Modificando volontariamente il proprio corpo l'uomo compiva un gesto denso di significato: la macchia sotto pelle era prettamente umana, un segno di cultura. Le tracce che il tatuaggio fosse diffuso nell'antichità sono numerosissime, i casi più eclatanti sono quelli che riguardano ritrovamenti di mummie sulle quali sono chiaramente visibili i disegni incisi migliaia di anni fa.

Le origini del tatuaggio si perdono nella notte dei tempi: non è possìbile dire con certezza quando l'uomo ha preso coscienza di questo gesto, probabilmente le prime incisioni sottocutanee sono state casuali, ma sicuramente dopo i primi incidenti l'uomo ha capito la possibilità di procurarsi segni in maniera volontaria.

I suoi confini, sia spaziali che temporali, sono labili e sfuggenti: il tatuaggio è conosciuto in tutte le parti della Terra ed è possibile che sia stato inventato più di una volta: è cioè possibile che si siano sviluppate le condizioni tecniche, ambientali e socioculturali che ne hanno permesso la nascita in concomitanza, o in tempi vicini, in diverse parti del globo terrestre.

Il tatuaggio ha accompagnato l'uomo fin dai suoi albori: l'incisione della pelle è stato una dei primi gesti volontari che l'uomo ha compiuto su se stesso per differenziarsi dagli animali.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su