-5%
Coronavirus - No! Non è andato tutto bene

  Clicca per ingrandire

Coronavirus - No! Non è andato tutto bene

Roberto Volpi , Eugenio Serravalle

Ripetuto in ogni occasione, esposto sui balconi accompagnato da un beneaugurante arcobaleno, lo slogan “andrà tutto bene” ha espresso la paura, la speranza e l’orgoglio di milioni di... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagni Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagni 14 Punti Gratitudine!

  Salva nella lista dei preferiti

0541 340567

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Ripetuto in ogni occasione, esposto sui balconi accompagnato da un beneaugurante arcobaleno, lo slogan “andrà tutto bene” ha espresso la paura, la speranza e l’orgoglio di milioni di italiani.

In questo libro gli autori tracciano un bilancio delle scelte attuate per contrastare la pandemia che ha coinvolto principalmente gli anziani, già affetti da patologie croniche preesistenti.

Sono stati loro le vittime predestinate di una quarantena imposta all’Italia intera.

Molti anziani non sono morti perché sono andati in giro, sono morti paradossalmente perché non sono andati in giro, perché sono stati chiusi 24 ore su 24 con chi poteva infettarli, aumentando di molte volte la loro probabilità di essere contagiati.

E ciò non è successo soltanto nelle case, nelle abitazioni private, ma anche nelle Residenze Socio-sanitarie Assistite e perfino negli ospedali, in tutti quei luoghi chiusi che si sono dimostrati il vero centro di incubazione del virus e che la quarantena ha reso ancora più critici.

L’obbligo all’uso delle mascherine, dei guanti per accedere ai negozi, la sanificazione delle superfici, sono riesaminate alla luce delle evidenze scientifiche più aggiornate, per giungere alla conclusione che: “No! Non è andato tutto bene”.

Allegati

Indice

Il Covid-19 e la quarantena, di Roberto Volpi

1 Il modello cinese di repressione del coronavirus. La Cina, l’Occidente, l’Italia

  • La grande vittoria, culturale e operativa, del modello cinese
  • Una pandemia molto particolare. L’OMS e un problema di tempi
  • Il non invidiabile primato occidentale
  • Il modello cinese approda in Italia

2 Una epidemia piena di misteri

  • I risparmiati, ovvero i bambini e gli adolescenti
  • Una altissima mortalità, più da Ebola che da coronavirus
  • Uomini e donne, una differenza abissale
  • Una pandemia smisuratamente disomogenea
  • Il caso Lombardia

3 Cosa è andato storto?

  • L’errore primo: la quarantena
  • La corsa all’ospedalizzazione tra l’illusione di efficienza e la realtà dell’impreparazione
  • Tutte quelle morti troppo veloci

4 Il puntiglio irrazionale giacobino (possibilmente da evitare in futuro)

  • La fase 2 del contrasto alla pandemia ispirata da una possibilità catastrofica del tutto improbabile e da un indicatore – R0 – decisamente di parte
  • I numeri ufficiali con cui siamo entrati nella fase 2
  • Il vero aumento del numero dei morti in Italia nel periodo 20 febbraio-31 marzo 2020
  • Come il lockdown ha fatto lievitare il numero dei morti
  • Interrogativo finale

Per un microscopico virus
di Eugenio Serravalle

  • Domande senza risposte
  • Per proteggersi o per proteggere
  • La trasmissione di SARS-CoV-2
  • Droplet o aerosol?
  • Mascherine sì, mascherine se
  • Potenziali problemi delle mascherine
  • Attività all’aperto ed esercizio fisico
  • Epidemia di modelli matematici
  • Per un microscopico virus
  • Il SARS CoV-2
  • Tamponi, ma non per tutti
  • Un test per una patente di socialità
  • Troppi morti, poca sanità

La clinica di un virus imprevisto ma prevedibile
di Aldo Ferrara

  • La malattia dell’epitelio respiratorio
  • Endotelio più che epitelio
  • I fattori di rischio Covid-19

Conclusione (necessariamente) provvisoria

Dettagli Libro

Editore Il Leone Verde Edizioni
Anno Pubblicazione 2020
Formato Libro - Pagine: 148 - 12,5x20cm
EAN13 9788865802960
Lo trovi in: Attualità
Posizione in classifica: 237° nella classifica Libri ( Visualizza la Top 100 libri )

Autori

Roberto Volpi - Foto autore

Roberto Volpi, statistico, ha diretto uffici pubblici di statistica prima di dedicarsi all’attività privata nella progettazione e realizzazione di sistemi informativi socio-sanitari ed epidemiologici. Ha progettato il Centro nazionale di documentazione e analisi per l’infanzia e l’adolescenza, coordinato e diretto il Gruppo tecnico di programmazione che ha redatto il Piano strategico della città di Pisa.

Eugenio Serravalle - Foto autore Eugenio Serravalle è medico-chirurgo specialista in Pediatria Preventiva, Puericultura e Patologia Neonatale. Esercita la professione di pediatra a Pisa, anche come consulente e responsabile di progetti di educazione alimentare di scuole d'infanzia. Relatore in convegni e conferenze sul tema delle vaccinazioni, della salute dei bambini e dell'alimentazione pediatrica in tutta Italia, è stato audito in Commissione Affari Sociali della Camera, in Commissione Igiene e Sanità del Senato e nelle Commissioni riunite Affari costituzionali e Bilancio. È presidente di AsSIS (Associazione di... Continua a leggere la Biografia di Eugenio Serravalle

Dello stesso autore:

Il Sesso spuntato

€ 15,20 € 16,00

Il Mondo Denso

€ 12,35 € 13,00

Caricamento in Corso...