Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 50 punti Gratitudine!


Coscienza, Pensiero e Materia: Siamo i Co-Creatori della Nostra Realtà

Fisica e psicologia delle possibilità

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La realtà in cui esistiamo è l'unico evento a cui possiamo fare riferimento per sviluppare ogni possibile esperienza di conoscenza. Comprendere il miracolo della vita, infondendo amore nelle cose che pensiamo e facciamo, essere in sintonia con il tutto porta alla verità nelle cose e nelle dinamiche. L'Uomo, l'Universo e la Materia coesistono in cicli armonici di vibrazioni e informazioni-luce e si evolvono nella coscienza, con la quale interagiscono costantemente.

La consapevolezza di essere parte di fondamento dell'universo può aiutarci a ritrovare sulla scena della vita un'integrità inferiore ed esteriore che sembra perduta in questa fase di transizione. Il Micro e il Macro sono dinamicamente in relazione di cooperazione nell'Infinita Coscienza Universale. Dall'atomo all'universo si assiste al più grande e profondo atto d'Amore Creativo (potremmo definirlo Éntangled Love).

Per l'uomo che si basa esclusivamente suoi sensi fisici il mondo viene rappresentato come un dato inspiegabile e inaccessibile, ma contemporaneamente solido nella sua materialità, nel quale bisogna inesorabilmente lottare, competere e autodistruggersi per sopravvivere; mentre per l'uomo che vive con i propri sensi guidati dallo spirito e dall'anima il mondo, nella sua miracolosa fenomenologia dinamica, viene percepito come evento evolutivo nel e con il quale migliorasi e sul quale creare sinergia e consapevolezza.

Siamo completamente immersi in un'energia creativa e infinita vibrante e armonica. Un continuo interscambio di informazioni in un universo mutevole e pulsante.

AUTORE

Antonio Grosso nato a Cava dei Tirreni, vive e lavora tra Salerno e Amalfi. Laureato in Economia e Gestione dei Servizi Turistici, specializzato in Marketing e Psicologia del Consumatore. Dopo il conseguimento di varie specializzazioni-ricerche in Psicologia, Filosofia ed Economia, si dedica al Turismo e allo studio delle potenzialità umane. Le sue ricerche l'hanno condotto all'applicazione dei principi della Fisica e della Psicologia nello sviluppo del Pensiero e del Benessere Spirituale.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 18 febbraio 2013

Ognuno sperimenta le cause e gli effetti delle proprie scelte, dei propri desideri, dei propri poteri, ma non tutti hanno la consapevolezza di poterli mettere in pratica. Questa sinergia del viaggio nell’intenzione ci deve condurre alla bellezza del cosmo. Noi siamo luce intelligente nella creatività dell’universo dove tutto è connesso. La percezione del mondo è un riflesso del nostro stato di consapevolezza.Conoscere noi stessi significa conoscere il nostro rapporto con il mondo – non solo con il mondo delle idee e delle persone , ma anche con la natura , con le cose che possediamo. In breve, la nostra vita, essendo la vita il rapporto con il tutto. Ogni volta che concepiamo un pensiero ci troviamo partecipi a questa creazione. Tutto quello che siamo o abbiamo è stato creato, consapevolmente o meno, intenzionalmente o meno dai nostri pensieri. Noi siamo in buona parte ciò che pensiamo. La creazione è un continuo divenire intelligente e consapevole nel presente.La felicità è uno stato di gioia solo del presente. Nessuna voce potrà mai insegnarci qualcosa di più significativo e profondo della nostra. Solo attraverso noi stessi possiamo realizzare la nostra evoluzione. Ciò che siamo non è il nostro corpo (inteso come campo bio-fisico di energia e informazioni), ma un insieme di pensieri, sentimenti, atteggiamenti che si manifestano con un unico Sé personale. Una consapevolezza creativa che si trasforma in co-creazione attraverso la nostra partecipazione-osservazione. I sogni si realizzano solo quando smettiamo di fare sforzi inauditi per raggiungerli, quando lasciamo che la vita ci porti spontaneamente verso la realizzazione di noi stessi.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 febbraio 2013

Mi chiamo Manuela e da diversi anni mi sono appassinata alla ricerca e al Nuovo Pensiero. Mentre pranzavo a casa di amici, per caso, (anche se sono convintissima della sua inesistenza) ho visto la copertina di questo libro (Coscienza, pensioero e materia) e a primo impatto mi son detta "sarà uno di quei libri per cervelloni ",.....ma sfogliando i primi paragrafi mi sono ricreduta. Mi sono subito appassionata. Federica, la mia amica, mi ha prestato il libro che ho letteralmente divorato e sono giunta alla conclusione, grazie all'autore Antonio Grosso ( che ho ringraziato anche su facebook) che ogni pensiero che abbracciamo, ogni fantasia che abbiamo per provare una qualche emozione, crea un sentimento nel nostro corpo che viene registrato nella nostra anima. Questo sentimento crea poi il presupposto per gli avvenimenti della nostra vita, perché attirerà a noi quelle circostanze che corrispondono al sentimento già registrato nella nostra anima ed esse lo ricreano. L'attività del nostro cervello e dei nostri pensieri genera onde pensiero. Quando le vibrazioni diventano di una certa intensità, potenza e persistenza diventano forme pensiero, che iniziano a lavorare e interagire con il nostro campo energetico. La conclusione che si può trarre è che la realtà è tale solo se è presente l'uomo con le sue "osservazioni". Tutto quello che avviene nell'universo è caratterizzato dal minimo sforzo. Come un seme non fa fatica a germogliare e crescere, così i nostri pensieri non devono faticare a ricevere la giusta abbondanza. Ogni cosa che facciamo è il risultato dell'immagine che formiamo nella mente prima di fare il tentativo. Noi siamo lo sceneggiatore, il regista e il produttore. Siamo noi che creiamo le circostanze. Dobbiamo renderci conto che siamo divina intelligenza eterna ed infinita. Noi co-creamo la realtà in cui viviamo e il nostro stesso corpo con il quale sperimentiamo la stessa realtà.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su