Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 24 punti Gratitudine!


Cose che si Possono e Non si Possono Dire

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 11,90 invece di 14,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 157
  • Formato: 13,5x20,5
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nell’inverno del 2014, l’attore americano John Cusack, da sempre impegnato sul fronte dei diritti civili, ha un’idea. Far incontrare i due più celebri whistleblower americani, due fedeli servitori del governo statunitense che in epoche diverse hanno avuto il coraggio di renderne pubblici gli abusi: Daniel Ellsberg, il funzionario del Pentagono che nel 1971 rivelò i piani della guerra in Vietnam, e Edward Snowden, l’informatico ed ex tecnico della CIA che nel 2013 denunciò le intercettazioni a tappeto condotte dalla National Security Agency.

All’incontro sarà invitata anche Arundhati Roy, una delle voci più chiare e implacabili che si sono levate negli ultimi anni contro la politica imperialista di molti stati, in linea con la posizione di Julian Assange, fondatore di Wiki-Leaks.

Da questo «contro-summit» nasce un libro potente e provocatorio, che interroga tutti noi: che significato hanno davvero le bandiere, il patriottismo, le grandi organizzazioni internazionali? Quale ruolo ricoprono il dissenso e la ricerca della verità in una realtà in cui il denaro può liberamente varcare limiti e confini sociali, culturali, geografici, mentre le persone e le parole non possono farlo?

INDICE

  • Cose che si possono e non si possono dire John Cusack
  • «Abbiamo portato la promessa del futuro, ma la nostra lingua balbettava e ringhiava...»
    Arundhati Roy
  • Cose che si possono e non si possono dire (seconda parte)
    John Cusack
  • Cosa dobbiamo amare?
    Arundhati Roy
  • «Sì, Virginia, il gap missilistico esiste »
    Conversazione tra John Cusack, Daniel Ellsberg, Arundhati Roy e Edward Snowden

Note

Crediti fotografici

Indice analitico

AUTORI

Arundhati Roy è nata nel 1961 in India, nella regione del Kerala. Attualmente vive a Nuova Delhi. Dopo essersi laureata alla Delhi School of Architecture, ha anche studiato Restauro in Italia a Firenze. Arundati Roy ha avuto esperienze con il cinema scrivendo sceneggiature, ma attualemnte si dedica alla scrittura letteraria. Il suo romanzo d'esordio è Il dio delle piccole cose del 1997, grande successo in tutto il mondo e l’ha consacrata come una delle maggiori autrici contemporanee. Il suo impegno sociale e politico ne fanno una delle figure di spicco della protesta in India.
Arundhati roi è collaboratrice della rivista Internazionale.

John Cusack è un attore, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense. Tra i suoi numerosi film ricordiamo Essere John Malkovich e Alta fedeltà. È membro della Freedom of the Press Foundation, organizzazione no-profit di cui fanno parte anche Daniel Ellsberg e Edward Snowden.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su