Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Prossima Uscita Dicembre 2017

Avvertimi quando disponibile

Crescere con le Fiabe

27 fiabe classiche per parlare ai bambini

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Un aiuto prezioso per genitori, nonni, zii, insegnanti, educatori, psicologi e tutti coloro che accompagnano i bambini nella loro crescita.

Dalla notte dei tempi, le fiabe sono uno dei migliori strumenti per parlare ai bambini, infondendo loro fiducia, coraggio, serenità, senso della realtà, creatività e ottimismo.

Vere e proprie “istruzioni per l’uso” per una vita di piena gioia e realizzazione delle proprie potenzialità, esse sono oggi più che mai attuali.

Il libro si struttura in nove tappe, legate a diverse situazioni vissute dal bambino: il primo distacco dai genitori e la scoperta del mondo esterno, l’accettazione delle proprie paure e delle diverse parti di sé, l’acquisizione dell’autostima e della fiducia nella vita e altro ancora.

Ogni tappa comprende tre fiabe; seguono un testo che aiuta l’adulto a meglio comprenderne i significati e una proposta concreta, un gioco o un’attività creativa, da vivere col bimbo per mettere in pratica le fiabe.

C’era una volta la fiaba. Quella della tradizione, con tanto di streghe, orchi, lupi cattivi ed eroi in pericolo, ma anche di fate, pozioni magiche e meravigliose sorprese.

La fiaba di un tempo può ancora appassionare i bambini di oggi, abituati a un mondo così diverso, un mondo di tablet, videogames e stimoli di ogni tipo? Sì! Perché il bambino ha bisogno di credere nella magia. La magia di noi stessi, della realizzazione della nostra “leggenda personale” e del mondo che ci circonda.

Ogni “tappa” è strutturata in tre fiabe classiche, un testo che aiuterà l’adulto a meglio comprenderne i significati e una proposta concreta, un gioco o un’attività creativa, da vivere con il bambino per mettere in pratica le fiabe.

Alcune delle fi abe che troverete: Il Leprotto Marino, Raperonzolo, I Tre Capelli d’oro del Diavolo, I Musicanti di Brema, Jack e il Fagiolo Magico, Le Tre Piume, Ucceltrovato, Giannetto Fortunato, Gian Porcospino, La Bella e la Bestia, Il Principe Ranocchio, Il Brutto Anatroccolo, I tre porcellini… e tante altre

Esempio:

Prima tappa – Esco dal nido

Fiabe: Hansel e Gretel (altre possibili fiabe: I tre porcellini, Il lupo e i sette capretti)

Spiegazione: Si tratta della fase in cui il bambino si trova a dover rinunciare agli istinti più primitivi, legati all’oralità e al soddisfacimento del bisogno più immediato, alla luce di soddisfazioni maggiori. Le fiabe stimolano la voglia di osare uscire dal «nido», la capacità di perseverare, la tenacia e la fiducia nel fatto che sia bello crescere. Aiutano anche a capire la differenza tra principio di piacere e principio di realtà, suggerendo il fatto che questi due principi non siano del tutto incompatibili: non siamo condannati a rinunciare al piacere per stare nella realtà!

Attività suggerita: costruisco la mia casetta, per me stesso o per un personaggio simbolico (bambola, orsacchiotto...). Nel primo caso, posso usare mobili di casa e teli, o grandi cartoni da imballaggio. Nel secondo, vanno bene anche scatole da scarpe, cassette della frutta, piccoli cartoni, vasetti dello yogurt o simili con i quali fare delle costruzioni, o naturalmente i giochi di costruzione in genere.

AUTORE

Barbara Gulminelli, è Naturopata e consulente di floriterapia. Tiene corsi e seminari e svolge attività divulgativa, attraverso libri e articoli. Per Tecniche Nuove, ha pubblicato i libri “I Fiori di Bach per Tutti” e “Fiori di Bach – come sceglierli, quando utilizzarli”. Collabora con le riviste “L’Erborista” e “Farmacia News” , dove tratta mensilmente temi legati alla floriterapia di Bach.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su