Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


Crescere Sognando

Guida all'uso creativo dei sogni

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Al contrario di quello che si pensa, anche i bambini sognano. Eccome. L'attività onirica dei bambini è creativa, non si limita a rimaneggiare i dati dell'esperienza di veglia, ma li riorganizza in modi completamente nuovi. E poi, non è vero che sognano in misura proporzionale al tempo dei compiti scolastici e delle trasmissioni televisive.

Più spesso nei sogni compaiono le attività ricreative, gli eventi e gli ambienti. E soprattutto il gioco, protagonista nella loro vita come nelle storie oniriche. Ma ad influenzare il sogno, in modo profondo e pervasivo, sono le opinioni e gli atteggiamenti delle figure di riferimento.

Attraverso il sogno dei bambini abbiamo la possibilità di comprendere il condizionamento relazionale degli adulti. Insomma, quante cose accadono nei sogni! Perché allora non consorziare la scuola della notte con quella del giorno? E perché, non recuperare, proprio nella scuola, la funzione educativa e formativa della "tenera nutrice della notte", come direbbe Shakespeare?

Basta provarci, affidandosi alla guida contenuta in queste pagine, per scoprire che il lavoro con i sogni è efficace per il recupero dello sviluppo immaginativo di tutti i ragazzi, anche svantaggiati. Insomma, il sogno è una straordinaria risorsa educativa che nella scuola può essere agita da tutti. E non da pochi.

AUTORE

Renzo Rossin ha insegnato in diversi ordini di scuole, in particolare materie letterarie nelle medie inferiori. Specializzato in psicosintesi educativa, opera come psicologo clinico a Milano, come formatore presso l'Istituto di Psicosintesi di Firenze, per l'Alta Scuola Pedagogica della Svizzera Italiana e per organizzazioni pubbliche e private. È cofondatore della European Ecopsychology Society.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su