Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 32 punti Gratitudine!


Cristo

Una vicenda storica da riscoprire

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 16,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 288
  • Formato: 12x17
  • Anno: 2015

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

C’era una volta un «galileo», così detto dalla setta esseno-zelota dei galilei. E un «nazareno», non nativo di Nazaret, ma presunto membro della setta dei Nazorei. Una Maria Maddalena, non di Magdala, ma di mestiere pettinatrice, a Betania; uno Jeshu bar Abbà (= Gesù figlio di Dio), detto «Barabba»; un combattente giudaico, Eleazar ben Jair, identificabile con l’Eleazar/Lazzaro, grande amico del Cristo... La lista è lunga e sconvolgente.

Vi sono contraddizioni stridenti tra i Vangeli riconosciuti dalla Chiesa, contraddizioni con gli Atti degli Apostoli, con le narrazioni degli storici dell’antichità e con il buon senso. Contraddizioni d’ordine linguistico, cronologico e toponomastico. Troppe e troppo sistematiche.

Per secoli si è rischiato il rogo a sollevare certi dubbi.

Ma il «giallo» comincia oggi a risolversi, grazie ai confronti sinottici resi possibili dal computer e grazie ai molti studiosi che nel mondo lavorano a ristabilire la verità storica.

David Donnini è tra questi. Ricostruendo tutta la rete di incongruenze dimostrabili allo stato attuale, contribuisce a riaprire un «caso» che sembrava chiuso da secoli: da quando i primi Padri della chiesa, interessati a una politica di integrazione nella società imperiale romana, decisero che...

AUTORE

David Donnini, nato a Firenze nel 1950, ha ivi conseguito la laurea nel 1975, mentre nel 1990 ha frequentato un seminario di specializzazione presso la Michigan Technological University (USA). Da circa vent’anni si occupa di religioni orientali e dello studio delle origini cristiane. In Israele ha approfondito i contatti col Prof. Daniel Gershenson (Università di Tel Aviv), che lo ha aiutato nel suo lavoro di ricerca e che condivide le sue conclusioni.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su