Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


Cronaca di Akakor

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,97 invece di 12,91 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 198
  • Formato: 15,50x21
  • 25 foto fuori testo - 15 illustrazioni
  • Anno: 1990

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Karl Brugger, giornalista televisivo esperto in questioni latinoamericane, riporta in questo libro un racconto, trasmessogli oralmente, che dopo dubbi iniziali gli è parso assolutamente autentico: la Cronaca di Akakor.

Akakor, situata nel territorio al confine tra Brasile e Perù, sta ancora aspettando di essere scoperta. La Cronaca di Akakor racconta la storia dei popoli che la abitavano e risale a 12.000 anni fa. Finora non si conosce data più remota di una testimonianza trasmessaci di una civiltà altamente evoluta.

Tatunca Nara, sovrano e principe del popolo degli Ugha Mongulala, racconta la gloriosa ma anche tragica storia del suo popolo. Egli parla di una civiltà molto evoluta, fondata su un sapere divino e, sotto molti aspetti, superiore a quella dei Maya e degli Inca. Nella costruzione delle città e nelle loro strutture logistiche si adoperavano tecniche e leggi fisiche per noi inspiegabili.

La fine ineluttabile di questo antichissimo popolo sudamericano sarà provocata dalla conquista del continente da parte degli Spagnoli e del crudele, spietato sterminio della popolazione indigena.

L'autenticità di questa straordinaria Cronaca viene confermata dalle più recenti scoperte archeologiche in Amazzonia. Un documento singolare e stimolante, che unisce mondi diversi e supera il tempo.

AUTORE

Karl Brugger nato a Monaco di Baviera nel 1942, dopo aver studiato storia e sociologia a Monaco e a Parigi, fino al 1974 ha lavorato come libero corrispondente dell'A.R.D. (Aligemeiner Deutscher Rundfunk) a Rio de Janeiro. Per la sua lunga permanenza in Sudamerica e per i suoi studi sulle culture indigene, è considerato uno specialista ed esperto dei problemi degli Indios. Nel 1972 conosce a Manaus, in un bar ai confini della civiltà bianca, il «cacique» indio Tatunca Nara, il quale gli racconta la storia incredibile del popolo di Akakor, vissuto più di 10.000 anni fa. La sua vita si conclude tragicamente: ucciso da un colpo d'arma da fuoco nel 1984.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 20 marzo 2013

libro molto interessante,anche se va subito detto che almeno a mio parere bisogna essere prudenti nelle conclusioni..il libro partendo dalla presunta mitologia di un popolo che da millenni vive in un regno nascosto,racconta la storia dell'uomo e degli dei,con le distruzioni che hanno segnato la storia umana...se molti punti coincidono con le storie sulla creazione presenti altrove e se sembra ormai provata la presenza dei nazisti nella foresta amazzonica(sarebbe stata ritrovata una tomba con una svastica)difficile è cmq credere alle storie che sembrano parlare di alieni che avrebbero istruito l'uomo,questi sarebbero i famosi dei,si parla così di atlantide,di terremoti e diluvi...la mia impressione è che l'autore tenda a tradurre i miti in chiave moderna,passando dagli dei agli alieni,cosa che oggi avviene spesso,ad esempio anche coi sumeri,ma il testo è cmq un'eccellente testimonianza della mitologia di queste popolazioni...se poi credete effettivamente alla tesi aliena,allora vi godrete ancor più di me questa opera che però ripeto,ha cmq una valenza mitologica al di là del tema alieno...

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su