Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 29 punti Gratitudine!


La Cultura della Controcultura

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 14,50
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 126
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Ne La cultura della controcultura, Alan Watts presenta le idee, i valori e la visione dell’uomo, della società e del mondo che hanno ispirato il movimento controculturale degli anni ’60, descrivendone i profondi legami con le tradizioni filosofiche e spirituali dell’Oriente - quali l’induismo, il taoismo e il buddhismo - e con lo sciamanesimo delle tribù asiatiche e americane.

Nella raccolta di conferenze che compongono il volume, Watts propone al lettore un paradigma alternativo attraverso il quale ripensare la vita. Alla visione egocentrica e miope deU’uomo occidentale, che lo porta a sentirsi estraneo al mondo e a piegarlo ai propri interessi, contrappone la visione dclluniverso caratteristica del pensiero orientale e di molte forme di spiritualità animistica tribale, in cui resistenza umana viene concepita come parte integrante e armonica del tutto.

Attraverso un’esposizione accessibile e discorsiva, ben argomentata e ricca di ironia e di sense of humour, colui che è stato uno dei massimi interpreti e divulgatori dell’Oriente in Occidente rende partecipe il lettore di una saggezza antica, ma ancora straordinariamente attuale.

AUTORE

Alan Watts (1915-1973) è stato un celebre autore, filosofo e docente americano. Grande studioso di filosofie e religioni orientali, nel corso di un tour in Europa ebbe modo di conoscere Carl Gustav Jung. Dopo quell'incontro intensificò i suoi studi su psicologia e psicoanalisi, e al ritorno negli Stati Uniti si avvicinò all'esperienza psichedelica, introdotto dal dottor Oscar Janiger. La sua apertura a tutte le filosofie e alle diverse visioni del mondo lo porteranno alla fine degli anni '60 a diventare uno dei principali punti di riferimento per la controcultura americana.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su