Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 46 punti Gratitudine!


Cuore d'Aquila

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il libro narra della vita dell'autore da quando ebbe un incidente in bicicletta e delle conseguenze vissute, degli incontri con personaggi straordinari, di una vita salvata in un aereo dell'AIR France (airbus A340), prima incendiatosi poi esploso, dell'incontro con gli indiani d'America (che respirano in lui da quando venne a sapere, da un'amica che comunica con gli Angeli, di essere stato, nelle sue precedenti vite, un Amerindo).

Nelle mie intenzioni, il libro, vuole essere una speranza che si offre a quanti stiano soffrendo, speranza che proviene da un Mondo Misterioso, popolato da Esseri di Luce, i quali continuamente mandano dei segnali all'autore (suoni, odori, penne di uccello, animali totem, oggetti che appaiono dal nulla e/o si spostano misteriosamente, Orbs e fenomeni luminescenti vari ...) e comunicazioni magiche.

L'anima del libro vive dello Spirito degli Indiani d'America, prima sotto forma di richiami tra le righe, poi in maniera più diretta e specifica nella parte conclusiva, attraverso la quale si approda all'incontro con i Figli del Vento, avuto in un Pow Wow, dentro una riserva canadese.

Al racconto dell'autore (storia normalissima di una persona normalissima, compresa tra due parentesi di vita), danno contiguità poesie e aforismi, ricordi personali che fungono da carta di identità, riflessioni e considerazioni che gli appartengono, unitamente a frasi celebri e citazioni (molte dei Nativi) prese... a prestito.

"I nuovi guerrieri torneranno..." ebbe a dire un Capo Indiano.

La'autore vorrebbe stimolare quanti sono disposti ad accogliere quegli Spiriti che chiedono una dimora nei cuori di nuovi Guerrieri, per portare un contributo di salvezza a Madre Terra "... prima che l'ultimo albero sia abbattuto".

AUTORE

Vittorio Benini - Nato ad Arborea (OR) il 30 Dicembre 1952. Attualmente insegnante di scienze motorie, giornalista per diletto, poeta e scrittore ... per 'essere'. Ha vissuto nella terra dei Nuraghi, dove il babbo Lucio e la mamma Marisa si trasferirono nel dopo guerra, sino all'età di quattordici anni. Tornato a Cesena, paese di origine dei genitori, si è diplomato in Telecomunicazioni per poi ottenere il diploma ISEF (Istituto Superiore di Educazione Fisica). Per trentotto anni la pallavolo è stata ... la sua 'amante', prima come giocatore, poi, come allenatore. Coniugato ad Ombretta: dalla loro storia sono nati Carlotta e Francesco.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 15 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

che bellissimo libro!!! me ne avevano parlato e l'ho comprato... oltre le aspettative... come si può evolvere la vita dopo un'esperienza non proprio positiva...

Commenta questa recensione

Scritto da: - 20 agosto 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

non ho terminato di leggerlo, dopo un po' mi ha stancato, non stimolava la mia curiosità, forse non ero ancora pronta per leggerlo, ma ancora non mi attrae e lo lascio tra i libri da leggere

Commenta questa recensione

Scritto da: - 25 ottobre 2011

Gran bel racconto. Conosco Vittorio sin da bambino, si abitava a Terralba in case attigue. Vai avanti sempre così "Cuore D'Aquila". Il tuo amico Gianfranco.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 19 settembre 2011

Paola - questo libro mi è arrivato per caso, e io credo che nulla succeda per caso. Mi sono emozionata, mi sono riconosciuta in certi avvenimenti, mi sono incantata nella descrizione di certi luoghi, nella passione, nella sensibilita' dei racconti. Mi sono sentita in sintonia e mi è piaciuto molto. Un libro per arricchire il cuore.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 agosto 2010

E' un libro che spazia al di la' dell'essere. La lettura e' scorrevole e gradevole. Mi e' piaciuto molto.

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su