Curare Giocando, Giocare Curando

La famiglia, i bambini, i terapeuti

Sergio Lupoi , Antonella Corsello , Serena Pedi

Curare Giocando, Giocare Curando

  Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 23,00

    Articolo non soggetto a sconti per volontà dell'editore

  • Tipo: Libro
  • Pagine: 166
  • Anno: 2013

Proponendo il gioco come strumento principe per la cura del disagio psico-emotivo della famiglia con bambini, questo libro può essere considerato una vera e propria sfida per una cultura in cui il... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 23 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione ebook del Libro

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Proponendo il gioco come strumento principe per la cura del disagio psico-emotivo della famiglia con bambini, questo libro può essere considerato una vera e propria sfida per una cultura in cui il giocare costituisce un’attività meramente infantile. Dentro tale sfida ci sono tanto le famiglie che richiedono un intervento, quanto i professionisti della cura. Non di rado, infatti, lo psicoterapeuta rimane intrappolato dentro la propria immagine di professionalità composta e formale.

Le difficoltà nello sviluppo armonico e funzionale dei bambini sono in costante aumento e di conseguenza è in crescita la domanda di interventi preventivi e curativi a carattere psicologico e psicoterapico.

Il gioco - svolto con la partecipazione attiva di tutti i componenti del setting terapeutico - grazie alle sue caratteristiche comunicative non verbali e simboliche, facilita delle ristrutturazioni della singola persona e del suo sistema familiare, permette di agire quelle ridefinizioni comportamentali necessarie al cambiamento e decostruisce quelle rigide impalcature mitiche che paralizzano le famiglie. E i terapeuti giocando diventano modelli impliciti e possibilità di attivazione di empatia, di coping e di imitazione da parte di tutti.

La prima parte del libro presenta una teoria dello sviluppo del bambino compatibile con i presupposti della psicoterapia sistemico-relazionale, la teoria della psicoterapia di gioco e poi una classificazione delle possibili forme di gioco.

La seconda propone quattro casi clinici con i verbali dei principali interventi di gioco e con puntuali commenti fase per fase.

Autori

Sergio Lupoi é psichiatra e psicoterapeuta, fondatore nel 1975 del Centro Studi e Ricerche per la Psicoterapia della Coppia e della Famiglia di Roma e successivamente dell'IIPR. Supervisore e didatta della SIPPR. 

Antonella Corsello, psicologa, psicoterapeuta relazionale, è tutor della sede di Palermo dell'IIPR. Svolge libera professione come psicologo psicoterapeuta. Si occupa di famiglie con minori disabili in un centro riabilitativo in convenzione con l'ASP 6 di Palermo. 

Serena Pedi, psicologa, psicoterapeuta relazionale, è allieva didatta della sede di Palermo dell'IIPR. Svolge libera professione come psicologa psicoterapeuta. Opera all'interno di alcuni centri aggregativi, ove si occupa di famiglie con minori a rischio.


Torna su
Caricamento in Corso...