Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 27 punti Gratitudine!


Curarsi con l'Argilla

Rimedio miracoloso

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L'argilla può essere adoperata per uso interno ed esterno.

L'Autore spiega con esattezza quali tipi di argilla siano più adatti per ciascuna terapia, la preparazione e l'uso, con la frequenza, il tempo e le modalità di applicazione.

L'uso esterno prevede applicazioni, sulle parti malate, in cataplasmi, impacchi e sotto altre forme.

Nell'uso interno, invece, l'argilla si beve sciolta nell'acqua o nelle tisane, ed anche qui chiare istruzioni consigliano sulla preparazione, la quantità e la frequenza d'uso.

Infine, un'ultima parte del volume esamina l'uso dell'argilla nelle diverse forme di malattia, elencando dettagliatamente i mali e i relativi rimedi.

È stato scientificamente provato che l'argilla possiede innumerevoli qualità e proprietà, che l'Autore descrive nei dettagli, come quella di "assorbire" i mali, di emanare una particolare benefica radioattività, di svolgere una completa azione antibatterica e infine di restituire all'organismo umano quelle energie che nel corso dei secoli le sue particelle hanno accumulato captandole direttamente dalle radiazioni solari.

INDICE

Prefazione

Parte Prima - Cenni storici sull'argilla

  1. L'argilla: Terra miracolosa

Parte Seconda - Proprietà terapeutiche dell'argilla

  1. Le proprietà curative dell'argilla

Parte Terza - L'uso dell'argilla

  1. Modi di usare l'argilla
  2. Il suo uso esterno
  3. La sua efficacia nell'uso esterno
  4. Il suo uso interno
  5. La sua efficacia nell'uso interno

Parte Quarta - L'utilizzazione dell'argilla nelle diverse forme di malattia

  1. L'uso pratico dell'argilla nelle diverse forme di malattia
  2. Perché l'argilla a miracoli
  3. La vita nasce e rinasce nell'argilla
  4. Per gli animali
  5. Per gli alberi e le piante
  6. L'argilla e i semplici

Conclusione

APPROFONDIMENTI

Parte Seconda - Proprietà terapeutiche dell'argilla: Le proprietà curative dell'argilla

"Le proprietà dell’argilla sono numerose. Abbiamo potuto constatare tra l’altro:

Il suo potere di assorbire il male

Il caso seguente lo dimostra:

Il pastore M J. Mayer scriveva nel suo «Cammino verso la felicità»: « Con la pappa di creta chiara ho guarito una donna che da due anni soffriva atrocemente per un tumore al seno, giudicato incurabile. Per otto giorni (notte e giorno) ella applicò coscienziosamente questa creta; il fatto più notevole è che, sebbene il tumore fosse interno e il seno non presentasse alcuna piaga, ogni volta che la creta veniva tolta essa aveva assorbito una grande quantità di pus. Dopo otto giorni la donna era completamente guarita senza l’intervento del bisturi. Il caso è più eloquente di intere biblioteche»

Ed ecco quanto ha scritto nel 1935 il dottor Heins Battenberg, di Francoforte sul Meno, nel suo studio «Sul trattamento delle malattie con la terra» pubblicato nel «Progresso della medicina»: «L’efficacia essenziale della terra sta senza dubbio nella sua capacità di assorbimento. Le sue particelle sono così minuscole e, per questo motivo, la tensione della loro superficie così grande che esse possono assorbire enormi quantità di veleno. La terra è in grado di assorbire non solo le tossine ma anche i gas».

Nel 1906 il professor Stumpf dichiarò di aver utilizzato per i suoi malati colpiti da colera, da dissenteria, ecc., la «Bolus Alba» (terra curativa tedesca) per via interna e di avere ottenuto buoni risultati. Ella assorbe ogni specie di veleno interno, rende inoffensivi ed elimina tutti i microbi patogeni. Dice a tal proposito l'abate Kneipp: «...Questo problema mi ha suggerito l’idea di curare con l’argilla i malati affetti dal lupus o dal cancro e devo dire che non appena ho introdotto questa terapia mi è stato tutto più facile. L’argilla elimina l’infiammazione, attira esternamente quanto è patogeno e putrido, lo assorbe e purifica in tal modo ascessi ed ulcere. Essa si conferma dunque come un eccellente rimedio per i mal di testa, di schiena, le infiammazioni, i gonfiori e gli ascessi, le intossicazioni, le distorsioni ».

I radioestesisti possono constatare con facilità questo potere di assorbimento; è sufficiente controllare un cataplasma d’argilla con un pendolo o una bacchetta; prima dell’uso si rileva che l’argilla sviluppa una radiazione positiva molto forte.

Controllando lo stesso cataplasma dopo un’applicazione di due ore sulla parte malata, si constata remissione di radiazioni nettamente negative, segno evidente che tutta la forza positiva radiante dell’argilla è stata trasmessa all’organismo e che inversamente essa ha assorbito tutto ciò che vi era di negativo e di patogeno.

In alcuni casi abbiamo anche rilevato che il cataplasma d’argilla, dopo l’uso, emanava un cattivo odore che riteniamo sia attribuibile al male di cui l’argilla si è impregnata. Dopo tanti anni di impiego, la nostra esperienza ci ha dimostrato che l'azione di assorbimento dell'argilla è estremamente potente; questa terra benefica aspira letteralmente il male ed alcune guarigioni con l’argilla sono realmente miracolose. Gli stessi effetti sono constatati nell’uso interno. I veleni che i microbi secernono sono assorbiti dall’argilla nello stomaco e nell’intestino, poi vengono resi inoffensivi ed eliminati. Questa capacità di assorbire le sostanze tossiche è dimostrata anche da esperienze biologiche. È stata somministrata, in laboratorio, una quantità minima di una soluzione di stricnina ad un topo che è morto in pochi minuti. La stessa dose di stricnina è stata data ad un altro topo ma con l’aggiunta di un po' d’argilla: il topo ha tollerato il veleno senza inconvenienti. Gli stessi esperimenti su altri animali hanno dato risultati identici; questo prova che l'argilla può assorbire, proprio come fa con il male, ogni specie di veleno. Essa assorbe tutto ciò che è nocivo: pus, umori, cattivi odori, gas, fluidi, tutto ciò che è patogeno e negativo. La sua azione non consente che nell’organismo resti alcunché di negativo."

Romolo Mantovani

AUTORE

Romolo Mantovani (1893-1979), dopo aver partecipato alla guerra del 1915-18 e dopo aver vissuto per alcuni anni a Milano, si stabilì a Parigi nel 1930. Avendo sperimentato personalmente l'efficacia delle cure naturali, si interessò a fondo all'argomento e, ispirandosi ai principi terapeutici dell'Abate Kneipp, elaborò un proprio metodo di terapie naturali. Fondò quindi ad Autricourt, in Francia, l'Associazione «Amour et Vie» (Amore e Vita), con corsi per aspiranti terapeuti e con assistenza diretta e gratuita a centinaia di ammalati, divenuti negli anni migliaia. Fervente spiritualista, Romo Mantovani fondò e diresse dal 1940 una rivista dedicata a questo argomento (L'Heure d'Etre) e scrisse una quindicina di volumi sulle guarigioni naturali e di carattere di spiritualista.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 10 marzo 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

l'argilla è un bene a cui non possiamo rinunciare. Ci viene in soccorso sia per problematiche esterne che per problematiche interne. Il libro da molti suggerimenti e consigli e rende "semplice" l'approccio con questo elemento che definirei quasi magico per la risuluzione dei problemi

Commenta questa recensione

Scritto da: - 4 agosto 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

libro molto interessante,anche se in circolazione ce ne sono tanti di questo tipo,ma questo ha una marcia in più,lo consiglio.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 21 aprile 2015

Libro semplice da leggere e molto ricco contemporaneamente. Romolo Mantovani doveva essere una persona eccezionale e se questo puo' essere una prova valida dello stile di vita naturale e delle proprietà curative dell'argilla, l'autore ha vissuto ben 92 anni! Io ho ancora il libro "vecchio" che custodisco gelosamente e sono molto contento che sia stato pubblicato di nuovo. Lo consiglio vivamente!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 17 aprile 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

L'ho appena acquistato e come e' arrivato l'ho praticamente divorato. La sua lettura e' accattivante, semplice nel linguaggio ed attualissimo nonostante sia stato scritto alcune decine di anni fa. Ricco di notizie utili, vengono riportate non solo indicazioni terapeutiche ma anche consigli pratici sui diversi modi di utilizzare l'argilla sia esternamente che internamente. Da leggere sicuramente anche gli altri testi dell'autore per una vita più naturale e più sana!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 7 marzo 2015

Nel libro Mantovani parla prima dell'argilla per il suo interno, esterno, utile sia per le persone, che per gli animali come per le piante. Poi espone diverse esperienze di guarigione e parla di alcuni esperimenti fatti. E' un libro per chi ha fiducia nella vita. Per chi non crede che la natura sia matrigna cioè che ci abbia creato per poi farci vivere una vita di sofferenze, ma una natura benigna. Ovvero che se nel caso noi trasgrediamo le sue leggi, lei offre a disposizione di tutti i mezzi necessari per ripristinare lo stato di salute.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA