Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 43 punti Gratitudine!


Dall'Amore all'Amare

Libro che raccoglie "Tantra, Amore e Meditazione", "Il gioco delle emozioni" e "Il lungo, il corto, il nulla"

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 21,25 invece di 25,00 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 535
  • Formato: 17,5x24,5
  • Anno: 2016

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Il grande mistico contemporaneo illumina sull'amore, le relazioni, la visione tantrica della sessualità.

"Avanza passo dopo passo. Perditi nell'amore, goccia dopo goccia. E alla fine perdi te stesso nell'amore come una goccia di pioggia si perde nell'oceano."

Osho ha spesso parlato del senso vero, profondo, spirituale dell'amore, anche nei suoi aspetti più fisici e carnali: perché è proprio attraverso l'esperienza del piacere sessuale che possiamo accedere alle vette supreme della consapevolezza.

L'amore dovrebbe essere come il respiro, dovebbe essere solo una qualità dentro di te.

Nei tre titoli raccolti in questo volume (Tantra, Amore e Meditazione, Il gioco delle emozioni e Il lungo, il corto, il nulla) la sua visione dell'amore appare chiara e illuminante.

Premessa dell’autore:

"Io sono un invito per tutti coloro che sono alla ricerca, che indagano e hanno una profonda aspirazione nei loro cuori a trovare la loro casa.

Io sono una risposta alla domanda che ognuno è, ma che non può essere formulata - una domanda che è più un andare alla ricerca che un interrogativo, più una sete che un'indagine verbale, un quesito della mente; ima sete che ciascuno sente in ogni cellula e fibra del proprio essere, ma che non ha modo di tradurre in parole e chiedere.

Io sono una risposta a quella domanda che non si può porre e che non ti aspetti possa avere ima risposta.

Quando dico che sono la risposta, non intendo dire che posso darti una risposta... certo, se sei pronto, la puoi prendere. Io sono esattamente simile a un pozzo, pronto perché tu ci butti il tuo secchio e ne tiri fuori l'acqua da solo: ho l'acqua, ma non ti posso raggiungere senza un tuo sforzo.

Tu solo mi puoi raggiungere.

È uno strano invito: ti porterà verso un lungo pellegrinaggio e finirà soltanto là dove sei. Dovrai fare molti passi e camminare su molti sentieri, semplicemente per arrivare a te stesso; perché ti sei allontanato moltissimo dalla tua essenza. E hai completamente dimenticato la via del ritorno.

Io sono un monito, un promemoria, della dimora perduta.

Come persona non esisto. Come persona sembro soltanto essere: esisto in quanto presenza.

Dal giorno in cui sono arrivato a conoscere me stesso, la persona è scomparsa. Esiste soltanto ima presenza, una presenza estremamente viva che può lenire la tua sete, che può appagare la tua aspirazione. Per questo, in una parola posso dire di essere un invito; ovviamente, solo per coloro che hanno una profonda aspirazione nei loro cuori: sentono di aver perduto se stessi e avvertono una profonda pulsione, un'urgenza... infatti, se non si ritrova se stessi, tutto il resto è insignificante. E se questo non è un tuo interesse a priori, una preoccupazione suprema, tale per cui, se necessario, sei perfino pronto a perdere ogni cosa per ritrovarti, ma non puoi rinunciare a quella ricerca...

Esistono migliaia di desideri ma, per ciò che concerne l'aspirazione, ne esiste una sola: tornare a casa, trovare la propria realtà, ciò che si è. E proprio in quella scoperta, si scopre tutto quello che ha un valore: la beatitudine, la verità, l'estasi.

Gesù era solito dire: «Se avete occhi per vedere, vedrete. Se avete orecchie per udire, udirete». Ovviamente, non parlava a persone cieche e sorde; parlava a persone del tutto simili a voi; forse parlava proprio a voi! Infatti, voi non siete nuovi: siete antichi quanto l'intera esistenza; siete sempre stati qui. Potreste esservi imbattuti in molti Maestri; potreste aver incontrato molti Buddha, ma eravate troppo impegnati in banalità: non eravate consapevoli della vostra aspirazione.

Io sono uno sforzo per provocare ciò che è assopito dentro di te, per risvegliare colui che dorme. Il fuoco è presente, ma la fiamma è molto flebile perché non te ne sei mai preso cura.

Il mio invito è infiammarti e, a meno che tu non conosca una vita luminosa e ardente, tutta la tua cultura non è altro che un inganno. L'accumuli solo per aiutarti a dimenticare la vera conoscenza che ti manca; ma, per quanto sia grande il tuo accumulo di cose altrui, di cose oggettive, del mondo, nulla di tutto ciò potrà mai sostituire la conoscenza di te stesso.

Conoscendo ciò che sei, all'improvviso ogni oscurità scompare, e si annulla ogni separazione dall'esistenza.

Io sono un invito a fare un balzo coraggioso nell'oceano della vita.

Perdi te stesso, perché quello è il solo modo per trovare te stesso."

INDICE

Premessa dell’autore

  • Tornare a casa
  • Prologo dell'autore
  • Essere amore
  • Tantra, amore e meditazione
  • Il gioco delle emozioni
  • Il lungo, il corto, il nulla

Postfazione

Comprendere osho e la sua proposta esperienziale

Profilo dell'autore

Per approfondire

APPROFONDIMENTI

Perché in Occidente ti chiamano il guru del sesso?:

"In Occidente esiste una lunga, lunghissima e stupida tradizione cristiana di repressione; è un profondo antagonismo contro la vita, contro le energie vitali.

Questo ha prodotto l'etichetta che mi hanno appiccicato; diversamente, io non ho nulla a che vedere con il sesso: io non vi sto affatto insegnando il sesso.

Se, qualche volta, devo parlare di sesso, è a causa delle vostre tradizioni repressive cristiane, hindu e musulmane. Io non ne sono responsabile: la vera responsabilità è di queste tradizioni che hanno paralizzato la vita degli uomini, l'hanno completamente distorta, e questo perché la loro strategia si fonda interamente sulla repressione dell'energia che viene chiamata sesso."

Osho

Continua a leggere l'estratto del libro "Dall'Amore all'Amare".

AUTORE

Osho (1931-1990) è un mistico contemporaneo che ha dedicato la vita al risveglio della consapevolezza. Sempre di più i suoi insegnamenti si rivelano un vero e proprio trampolino di lancio verso un equilibrio esistenziale che dona alla vita integrità e pienezza. Ha ricevuto l'illuminazione nel 1953, periodo in cui si stava laureando in Filosofia. Quel momento segnò la fine della sua vita precedente. Egli ha sempre professato il ritorno dell'uomo alla pratica della meditazione, dell'umorismo, dell'amore e della celebrazione della vita.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 18 settembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

il libro che può realmente aiutarti a cambiare la tua vita del presente facendo attenzione ai messaggi che trovi nei vari argomenti trattati dal maestro

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 settembre 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

che dire... appena arrivato ed ho subito iniziato a leggerlo...come sempre ottimo libro; ma d'altronde come tutti i libri del grande maestro osho...ti apre veramente tantissime porte, ma leggere non basta bisognerebbe cercare di mettere in pratica piano piano

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su