Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Il Destino dei Gemelli - Le Leggende di DragonLance - Vol. 1

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 13,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 380
  • Formato: 15x22
  • Anno: 2003

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La guerra per la conquista della Dragonlance si è appena conclusa, a Krynn è tornata la pace, ma il potente e crudele mago Raistlin, arroccato nelle Torri della Grande Stregonerla, anela a trascinare nuovamente l'umanità nelle tenebre.

Soltanto due persone possono fermarlo: Crysania, la stupenda chierica attratta da Raistlin come una falena dalla fiamma di una candela, e Caramon, fratello gemello di Raistlin, che tuttavia deve scoprire la propria identità prima di poter redimere il fratello.

Insieme all'irrefrenabile kender Tasslehoff, Raistlin, Crysania e Caramon intraprendono un incredibile viaggio a ritroso nel tempo, fino ai giorni che precedono il Cataclisma.

AUTORE

Margaret Edith Weis, nata il 16 marzo 1948 a Independence, Missouri, è un’autrice di fantasy estremamente prolifica; con Tracy Hickman ha creato il mondo di Dragonlance ed ha scritto diversi romanzi e racconti ambientati sul pianeta Krynn. Laureatasi alla University of Missouri-Columbia, è approdata alla TSR di Lake Geneva, Wisconsin, in qualità di editor, nel 1983. Ha lavorato come autrice in coppia con Tracy Hickman per la prima volta nel 1984, nella trilogia delle Cronache di Dragonlance, che è diventato il primo dei loro numerosi successi che hanno figurato nella lista dei bestseller del New York Times. A quella prima collaborazione ha fatto seguito, nel 1985, la trilogia delle Leggende di Dragonlance. Queste serie, ambientate sul mondo fantastico di Krynn, hanno venduto in tutto il mondo oltre venti milioni di copie, e sono state tradotte e pubblicate in altre venti nazioni.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su