Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 42 punti Gratitudine!


Dialoghi con l'Angelo

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Nel 1943, alla vigilia del coinvolgimento dell'Ungheria nella guerra, quattro giovani amici - Hanna, Lili, Joseph e Gitta - decidono di trasferirsi da Budapest al piccolo villaggio di Budaliget per vivere una vita più semplice e più attenta all'essenziale.

Un giorno, decidono di mettere per iscritto i propri problemi personali, e Gitta si rifugia dietro a delle banalità. Hanna dapprima se ne irrita, poi ha appena il tempo di dire: "Attenzione, non sono più io che parlo!", e pronuncia in piena coscienza parole che non possono venire da lei.
Da quel giorno, per diciassette mesi, attraverso Hanna si manifesteranno energie di Luce, che i quattro amici chiameranno "Angeli" o "Maestri". Attraverso le loro parole si rivelerà, poco per volta, il senso di una nuova vita, una vita di integrazione e unione di tutti gli aspetti dell'Essere, una vita in cui il compito dell'uomo è superare la spaccatura tra spirito e materia e unire cielo e terra.

Diciassette mesi che diventeranno sempre più drammatici: i tre fra loro che sono ebrei (Hanna, Joseph e Lili) finiranno la loro vita nei lager: l'incontro con gli Angeli li ha resi capaci di affrontare con coraggio il loro tragico destino. Gitta, che è cattolica, sopravviverà dopo aver tentato invano di salvare i suoi amici. Sedici anni più tardi riuscirà finalmente a emigrare in Francia portando con sé i piccoli quaderni dove, parola per parola, erano stati trascritti i dialoghi.

Pubblicati originariamente in francese e poi in altre lingue europee (in inglese, francese e tedesco hanno venduto 900.000 copie), i Dialoghi appaiono per la prima volta in Italia in edizione integrale e, prossimamente, uscirà un film ispirato al libro.

AUTORE

Nel dicembre 1944 a Budapest, Gitta Mallasz ha salvato, mettendo in pericolo la sua vita, più di cento donne e bambini ebrei dalla deportazione nei campi di concentramento. Vent'anni dopo la sua morte, l'Istituto Yad Vashem ha onorato alla memoria Margit (Gitta) Mallasz come Giusta fra le nazioni*, con la consegna della Medaglia e del titolo a sua nipote Andrea, rappresentante della famiglia Mallasz, il 13 maggio 2012 al Collège des Bernardins a Parigi.

*Questa onorificenza, la più elevata dello Stato ebraico, è destinata alle persone non ebree che durante la seconda guerra mondiale hanno rischiato personalmente per salvare Ebrei minacciati di morte o di deportazione.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 14 gennaio 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

bellissimo! libro da leggere e rileggere, misterioso e affascinante, laddove la mente non comprende si deve lasciar spazio all'intuizione e al cuore. Si viene trasportati in un'altra dimensione nella quale tutto acquista un senso nuovo

Commenta questa recensione

Scritto da: - 18 maggio 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

In questo libro ho trovato riferimenti ad una mia vita precedente. Il legame con queste energie non ha ne tempo ne spazio.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 9 settembre 2012 Acquistato sul Giardino dei Libri

Questo è sicuramente uno dei testi più completi che io abbia mai letto riguardo il messaggio che gli Esseri di Luce vogliono inviarci. Un libro UNICO che mi ha aiutato a comprendere molto su di me e sul percorso Spirituale che ho intrapreso, inoltre il modo poetico con cui gli Angeli inviano i messaggi è davvero Speciale e divertente, ma allo stesso tempo rende questo libro visto il periodo storico (2°guerra Mondiale) molto commovente specie nella parte finale. 5 STELLE!!!!

Commenta questa recensione

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su