Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 52 punti Gratitudine!


Disegnare ascoltando l'artista che è in noi

Guida all'invenzione, all'immaginazione e alla creatività

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L'autrice è convinta che tutti siano dotati di un'autentica creatività e che esistano semplici tecniche basilari che possiamo usare per liberare il nostro vero potenziale creativo. Attraverso una serie di esercizi, ci mostra come stimolare e sviluppare le nostre abilità a pensare in modo creativo. Un libro che è fonte di ispirazione o guida per chiunque: artisti, insegnanti, scrittori...

AUTORE

Betty Edwards, professore emerito d’arte alla California State University di Long Beach, è nota in tutto il mondo grazie ai metodi per sviluppare la creatività descritti in Disegnare con la parte destra del cervello (ora disponibile nell’edizione aggiornata: Il nuovo Disegnare con la parte destra del cervello, tradotta in 13 lingue) e Disegnare ascoltando l’artista che è in noi, metodi basati sulla stimolazione della parte del cervello più competente per percepire la complessità della realtà visiva, e sull’incremento della fiducia in sé.
Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 8 gennaio 2012

Betty Edwards è solo autrice di testi che hanno il sapore di creare illusioni,sempre apprezzabili e di tutto rispetto, ma poco o nulla che possa trasferire e permettere alle utenze interessate, di imparare a disegnare correttamente una forma,allo stesso modo, con cui correttamente,in età scolare,tutti possono imparare a scrivere.a legger,a fare di conto, per merito dell'esistenza di una "grammatica",per le lettere,di un codice dei segni,per le unità numeriche. Sono uno specalista in proposito ed autore di un testo che sfata le teorie di Edwads e sono pronto a sfidarla in un pubblico dibattito,se fra le utenze interessate al Disegno c'è chi può promuovere l'invito.Nessuna città al mondo come Firenze,potrebbe sollevare un dibattito sul perchè,imparare a disegnare,fin da tenera età è cosa impensabile,e imparare a scrivere,a leggere e fare i conti è cosa possibile per tutti?.....Il motivo è racchiuso nella mancanza di un CODICE di apprendimento che riguarda l'imparare a disegnare, questo CODICE,oggi c'è.

Commenta questa recensione

Commento di - 14 luglio 2017

Non sono d'accordo. Non hai colto il senso del libro. L'intenzione del testo non è quella di insegnarti l'arte del disegno o della pittura, ma di farti capire che tutti ne hanno le potenzialità. Molto spesso chi si avvicina al disegno lo fa con scetticismo, credendosi incapace. Lei ti mostra che nessuno è incapace. Che puoi farlo, puoi riportare su carta quello che osservi intorno a te. Poi, chiaramente, una volta compresa questa cosa basilare... puoi iniziare a divertirti imparando le tecniche. Certo, forse non scoprirari di essere un Van Gogh (anche se non è detto, Van Gogh per primo ha dipinto cose meravigliose grazie alla pazienza e all'esercizio), ma sicuramente ti divertirai un sacco.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA