Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 22 punti Gratitudine!


Questo LIBRO è disponibile anche in versione ebook

Versione EBOOK

La versione digitale è subito disponibile per il download

Due Ore al Top

5 strategie scientifiche per gestire con efficacia il tuo tempo, e migliorare la tua produttività

 
-25%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

L’autore illustra cinque semplici strategie per ottenere un’incredibile produttività e riportare equilibrio e buonsenso nelle nostre vite:

  1. sfruttare al meglio i momenti a cavallo tra un’attività e l’altra, in cui è possibile scegliere il passo successivo da compiere e decidere quindi di affrontare dapprima le questioni più importanti;
  2. gestire l’energia mentale pianificando le attività in base all’impegno che richiedono;
  3. smettere di resistere alle distrazioni per svagarsi e ricaricarsi;
  4. alimentare e muovere il corpo per trarne dei benefici a breve termine;
  5. comprendere l’ambiente intorno a te e capire come influisce sulla tua capacità di concentrazione.

Creare i presupposti per ottenere Due Ore al Top, ti permette, non soltanto di concentrarti sulle attività più importanti per te e per il tuo successo, ma anche di creare equilibrio nella tua vita e compiere imprese straordinarie.

Sei stressato? Corri da una parte all’altra? Fai cento cose tutte insieme? La mole di lavoro che devi svolgere ha raggiunto dei livelli insostenibili? La tua giornata lavorativa è condizionata dall’ansia di non riuscire a fare tutto?

Fermarsi e rilassati: identifica quali sono le attività più importanti per il tuo successo e svolgi quelle nelle Due Ore al Top della tua giornata.

Secondo il ricercatore scientifico Josh Davis, la soluzione non è fare di più e più in fretta, ma piuttosto creare le condizioni per avere almeno due ore di super produttività ogni giorno. Sulla base di principi scientifici Davis afferma che la mente umana risponde a fattori complessi che, se sfruttati nel modo giusto, possono renderci davvero efficaci.

Dall'introduzione - Essere al top dell’efficaci:

"Che si ami o si odi il proprio mestiere, la mole di lavoro che molti di noi devono svolgere quotidianamente ha raggiunto dei livelli insostenibili. Cominciamo la nostra tipica giornata lavorativa in preda all’ansia di non riuscire a fare tutto, di deludere qualcuno e di dover sacrificare (di nuovo) qualche compito importante pur di non affogare.

Mentre ancora sorseggiamo il primo caffè della mattina, diamo un’occhiata alla casella di posta sui nostri dispositivi mobili, per vedere chi ha aggiunto una nuova incombenza alla lunga lista delle cose da fare. Man mano che leggiamo le mail, ciascuna contenente una richiesta che sappiamo non potrà essere evasa in modo rapido, lo stress aumenta. Così, segniamo i messaggi come “da leggere” e li teniamo da parte per… “dopo”, aggiungendoli mentalmente alla montagna di lavoro avanzato dalla sera precedente (quando abbiamo lasciato l’ufficio fin troppo tardi). Altre mail a cui rispondere, altre persone da richiamare, altre scartoffie da riempire; e come se non bastasse, ogni faccenda esige la nostra immediata attenzione.

A dirla tutta, troppe cose esigono la nostra attenzione prima ancora che possiamo dedicarci alle attività davvero importanti… e troppe cose sono considerate importanti. Spesso lavoriamo tutto il giorno, prima in ufficio e poi a casa (dove ci occupiamo della nostra famiglia, delle pulizie domestiche e di pagare le bollette), e talvolta ci fermiamo solo per andare a letto. Il tempo non è mai abbastanza e c’è sempre così tanto da fare."

ALLEGATI

Estratto del libro - Introduzione
(tasto destro salva con nome)

Estratto del libro - Conclusioni
(tasto destro salva con nome)

Estratto del libro "Gestire l'energia mentale"
(tasto destro salva con nome)

INDICE

Introduzione: essere al top dell’efficacia

  • Strategia 1: riconoscere i punti decisionali
  • Strategia 2: gestire l’energia mentale
  • Strategia 3: smettere di resistere alle distrazioni
  • Strategia 4: sfruttare a proprio vantaggio il rapporto mente-corpo
  • Strategia 5: far sì che lo spazio di lavoro lavori per noi

Conclusioni

Note

Indice analitico

Ringraziamenti per l'edizione americana

Biografia dell’autore

APPROFONDIMENTI

Strategia 1 - Riconoscere i punti decisionali: 

"Una delle mansioni di Doug, in quanto consulente per la pianificazione strategica, è la redazione di un’analisi mensile sugli ultimi sviluppi nel settore delle tecnologie pulite. È un compito che a Doug piace molto, perché gli consente di dare spazio alla propria creatività e di approfondire un argomento che lo affascina.

Un giorno, mentre sta preparando una di queste relazioni, entra in una specie di trance e comincia a non pensare più a niente, all’infuori dello schermo del computer davanti a sé e il rumore dei tasti mentre scrive. Tuttavia, l’incantesimo si spezza nell'attimo in cui gli cade l’occhio sull’orologio sulla scrivania: purtroppo è già tarda mattinata e avverte una fìtta allo stomaco, quando si rende conto a malincuore che dovrebbe smettere di scrivere (benché voglia continuare) e rispondere piuttosto a una mail che ha ricevuto giorni prima da un collega, il quale ha bisogno di ricevere da lui dei dati per redigere il bilancio preventivo del loro dipartimento."

Josh Davis

Continua a leggere l'estratto del libro "Due Ore al Top".

AUTORE

Josh Davis è responsabile della ricerca e della didattica presso il NeuroLeadership Institute, un ente internazionale votato alla sintesi della ricerca scientifica e al suo utilizzo in ambito imprenditoriale e manageriale. Ha insegnato alla Columbia University, alla New York University e al Barnard College, ha scritto diversi articoli per HBR.org e le riviste «strategy+business», «Psychology Today», «People & Strategy».

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su