Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 21 punti Gratitudine!


E l'Eco Rispose

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 10,12 invece di 11,90 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 455
  • Formato: 12,5x19,5
  • Anno: 2013 - 2015

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Torna l'autore che ha conquistato milioni di lettori. Un grande romanzo che si inserisce perfettamente nel solco già tracciato dai suoi romanzi precedenti, Il cacciatore di aquiloni e Mille splendidi soli.

Sulla strada che dal piccolo villaggio di Shadbagh porta a Kabul, viaggiano un padre e due bambini. Sono a piedi e il loro unico mezzo di trasporto è un carretto rosso, su cui Sabur, il padre, ha caricato la figlia di tre anni, Pari. Sabur ha cercato in molti modi di rimandare a casa il figlio, Abdullah, senza riuscirci.

Il legame tra i due fratelli è troppo forte perché il ragazzine si lasci scoraggiare. Ha deciso che li accompagnerà a Kabul e niente potrà fargli cambiare idea, anche perché c'è qualcosa che lo turba in quel viaggio, qualcosa di non detto e di vagamente minaccioso di cui non sa darsi ragione. Ciò che avviene al loro arrivo è una lacerazione che segnerà le loro vite per sempre.

Attraverso generazioni e continenti, in un percorso che ci porta da Kabul a Parigi, da San Francisco all'isola greca di Tinos, Khaled Hosseini esplora con grande profondità i molti modi in cui le persone amano, si feriscono, si tradiscono e si sacrificano l'una per l'altra. Seguendo i suoi personaggi e le ramificazioni delle loro vite e delle loro scelte, la storia si snoda in un quadro sempre più ampio e carico di emozioni da cui il lettore resta totalmente catturato.

"La famiglia è un teina ricorrente e centrale della mia narrativa. Il mio nuovo romanzo attraversa la storia di una famiglia lungo diverse generazioni, concentrandosi questa volta sul rapporto tra fratelli e sorelle, su come si amano, si feriscono e tradiscono, ma anche su come si stimano e si sacrificano l'uno per l'altro. Sono emozionato alla prospettiva di condividere questo nuovo libro con tutti i miei lettori."
Khaled Hosseini 

APPROFONDIMENTI

"Si volge per osservarlo, suo fratello, il suo fedele alleato, ma il viso di lui è troppo vicino e non riesce a vederlo per intero. Non le importa. Le basta stare con lui, e mentre il sonno lentamente la trascina lontano, si sente immersa in un'onda di calma assoluta. Chiude gli occhi e si assopisce, serena, lì, dove tutto è limpido, radioso, racchiuso in un unico istante."

Khaled Hosseini 

AUTORE

Khaled Hosseini, figlio di un diplomatico e di un'insegnante, è nato a Kabul nel 1965, ultimo di cinque fratelli. Nel 1980, dopo l'arrivo dei russi, la sua famiglia ha ottenuto l'asilo politico negli Stati Uniti e si è trasferita a San José, in California. Laureato in medicina all'università di San Diego, ha scritto Il cacciatore di aquiloni (Piemme, 2004) e Mille splendidi soli (Piemme, 2007), due straordinari casi editoriali tradotti in più di trenta paesi.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 22 agosto 2017 Acquistato sul Giardino dei Libri

Bellissimo libro, da leggere e rileggere, è il coronamento di questo grande autore (ho letto più volte gli altri suoi due testi) e lo trovo veramente meraviglioso, sia come tratteggia i personaggi, sia perchè apre uno squarcio di verità sulla vita di questi paesi ove purtroppo la guerra semina morte e disperazione. Non è, però, triste: è reale e molto bello.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 3 agosto 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

avevo molte aspettativene ho sentito parlare cosi tanto che questa è stata una lettura obbligata per me. Il libro ha iniziato promettente, centrata su Abdullah e sua sorella Pari partire per un viaggio a Kabul con il padre. Non sapevano che lo scopo del viaggio era di dare Pari a una donna ricca come una figlia. Così lontano, così strazianti. La storia poi saltò al punto di vista del passo-zio che ha organizzato per Pari da dare ad una nuova famiglia, e da allora in poi è saltato per il punto di vista di un nuovo personaggio ogni 30-40 pagine. Ho trovato che questo metodo di raccontare la storia molto efficace, in quanto il lettore sa molto di più sui retroscena di ogni personaggio, ma alla fine ha penalizzato l'emozione del romanzo . Nel complesso, comunque un libro piacevole da leggere e mi ha tenuto incollato a leggere le pagine, ma sicuramente non allo stesso livello come Mille splendidi soli o il cacciatore di aquiloni

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

non bello come il cacciatore di acquisii ho fatto fatica a leggerlo sino in fondo anche se mi è piaciuta l'ambientazione

Commenta questa recensione

Scritto da: - 15 luglio 2014 Acquistato sul Giardino dei Libri

Meraviglioso. L'autore continua ad incantarci con le sue storie.Consiglierei di leggerlo,leggerlo,leggerlo...E' la conferma dei meravigliosi libri gia' scritti da lui

Commenta questa recensione

Scritto da: - 27 giugno 2014

Bellissimo! Come gli altri due, del resto. L'autore scrive così bene che un capitolo 'tira l'altro' mentre si partecipa al dolore dei personaggi come se li si conoscesse di persona. Coinvolgente e scritto in maniera impeccabile. Ho letto in classe la storia che il padre racconta ai figli all'inizio del libro (e che introduce il racconto) e...non vi dico le riflessioni che ha suscitato nei miei alunni di soli dieci anni! Da non perdere!

Commenta questa recensione

Scritto da: - 25 settembre 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Ho appena finito di leggere questo libro. L'autore ancora una volta non si smentisce, mi piace il suo modo di scrivere dove le emozioni si intrecciano con i fili della storia. Commovente, pieno di quelle magiche coincidenze che accadono nella nostra vita a volte senza rendercene conto. Pina

Commenta questa recensione

Scritto da: - 21 agosto 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

confermo: anche questa volta l'autore ha scritto un racconto che sembra far vivere di presenza...

Commenta questa recensione

Scritto da: - 5 agosto 2013 Acquistato sul Giardino dei Libri

Mi è piaciuto tanto,perchè l'autore ha la capacità di farti partecipe delle vicende da lui narrate! Il problema è interrompere la lettura per continuare le normali attività.Spero che Hosseini stia già lavorando alla stesura di un altro libro!Hogià letto e non una sola volta gli altri due libri dello stesso autore e confermo che i suoi libri sono molto belli!

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su