Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibile per la spedizione
entro 5 giorni lavorativi
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 28 punti Gratitudine!


Ecologia in Città

Giochi per educare alla sostenibilità

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Prendi un quartiere difficile di Palermo. E un gruppo di ragazzi che decide di animare tutto il territorio alla scoperta delle relazioni che legano le persone all'ambiente nel quale vivono. Nasce una singolare esperienza di intervento sociale ma anche di innovazione didattica e sperimentazione educativa.

Ecco il libro che avete tra le mani. Uno scrigno ricco e stimolante di proposte e giochi da introdurre nei percorsi curricolari della didattica ambientale. E uno strumento per approfondire i temi dell'educazione ambientale e dell'ecologia, in un senso molto ampio, fino a includere l'agire nonviolento, l'educazione alla pace e alla sostenibilità, l'apprendimento cooperativo, la comunicazione ecologica.

Queste pagine si rivolgono a insegnanti, educatori, animatori che vogliano lavorare in modo nuovo sul tema dell'ecologia: partendo dal gioco, sino ad approfondire i molteplici temi connessi in modo creativo. Perché col gioco? Per dire che ci si diverte, in siciliano si usa la parola "arriccriarsi", ri-crearsi traendo piacere da qualcosa. Il gioco è un contesto propizio a generare un esito inedito, partendo da ciò che ciascuno è, dai talenti di ognuno.

Nel gioco emergono lati nascosti, aspetti imprevedibili, si libera la creatività. Ecco, la creatività è la risorsa indispensabile per cambiare drasticamente rotta e puntare verso un mondo sostenibile.

AUTORE

Alessia Maso, 31 anni, vive a Palermo dove tra tante sperimentazioni politiche e sociali, coordina le attività del Centro di Educazione Ambientale "L'erbavoglio". Laureata in Scienze Politiche, ha seguito vari corsi su educazione alla pace e nonviolenza, sviluppo comunitario e progettazione partecipata. Lungo questa strada, ha preso parte ad un Master in Intercultural Competence and Management presso la facoltà di Scienze della Formazione dell'Università di Verona. Ha realizzato negli anni, collaborando con diverse associazioni, progetti di promozione dei processi educativi e culturali riguardanti apprendimento cooperativo, antimafia sociale, cooperazione internazionale, educazione ambientale, turismo responsabile e intercultura. Oggi continua a fare la formatrice. Si dedica principalmente all'insegnamento del Reiki, tecnica di origine giapponese che favorisce il riequilibrio della persona.

NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su