Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

Elogio dell'Ozio

 

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Parole come frustate in faccia a chi è catturato dalla corsa al successo, moloch assoluto della società d'oggi. Un'apologià degli spiriti oziosi, gli unici che servono davvero all'umanità, i soli che hanno qualcosa da donare.

Un invito a trasgredire orari, ritmi, istituzioni, strutture. Una dimostrazione che la sola felicità che ricordiamo d'aver provato ci proviene da tutte quelle volte che non ci siamo fatti illudere dalla chimera del successo, siamo insomma sfuggiti alle maglie del falso dovere.

Un pamphlet profetico del peggio che sarebbe venuto. Di una sempre più straordinaria modernità.

AUTORE

Robert Louis Stevenson nacque a Edimburgo nel 1850 e qui trascorse una giovinezza ribelle nei confronti dell'ambiente familiare e della rispettabilità borghese. Diventò avvocato ma non esercitò mai la professione. Compì viaggi in Europa e in America per poi stabilirsi in Polinesia, nelle isole Samoa. Partecipò alla vita del luogo prendendo più volte le difese degli indigeni contro le prepotenze dei bianchi. Morì nel 1894. Tra le sue opere principali: La freccia nera, Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, L'isola del tesoro.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 22 luglio 2016 Acquistato sul Giardino dei Libri

Libricino carino sia esteticamente che per contenuti. L'ho utilizzato come biglietto regalo per un amico frenetico che non sta mai fermo un secondo.

Commenta questa recensione

Scritto da: - 14 settembre 2015 Acquistato sul Giardino dei Libri

questo libro puo' apparire una sorta di trasgressione ad indulgere all'ozio..ma e' un valido antidoto alla frenesia moderna...a soffermarci e riflettere, meditare...creare dei stati di vuoto mentale . Sui benefici effettivi quando si impara perche' no , "oziare" che nel senso stretto della parola,pare improduttiva... un dolce far niente, ma -- una stasi di ritmi per poi donare il meglio di se stesso ! Lo consiglio utile in una societa' convulsa, votata al produrre in modo automatico..

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su