Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00

Emilio o dell'Educazione

Versione integrale

-15%
Emilio o dell'Educazione

  Clicca per ingrandire

Goethe «Con Voltaire un mondo finisce; con Rousseau un mondo comincia». Chateaubriand «Sarebbe del tutto impossibile educare un giovane secondo un metodo che richiede un concorso di esseri che... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 17 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

Goethe

«Con Voltaire un mondo finisce; con Rousseau un mondo comincia».

Chateaubriand

«Sarebbe del tutto impossibile educare un giovane secondo un metodo che richiede un concorso di esseri che non si possono avere a portata di mano; ma l’uomo saggio deve considerare questo scritto di Rousseau come un tesoro. Forse nel mondo esistono solo cinque opere degne di esser lette; l'Emilio è una di esse».

Voltaire

«L'Emilio è un guazzabuglio, degno d’una nutrice sciocca...».

Mme De Staél

«Si sarebbe felici d’avere Emilio come figlio».

G. Capponi

«Se mai leggeste la maggiore opera di Rousseau, dite che pensaste così d'Emilio? Io dico del fanciullo e non del libro: di quel fanciullo paffuto e insipido, senz'indole né fisionomia propria; d’ingegno,come Rousseau volle a posta figurarlo, e vi riuscì ottimamente, comunissimo, vero bipede a schiena dritta, ma senza che l’alito di Dio vi abbia spirato dentro, e senza che il diavolo gli abbia nulla suggerito».


Torna su
Caricamento in Corso...