Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

In Rifornimento

Avvertimi quando disponibile

Epicentro Mu

 

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 14,00
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 318
  • Formato: 14,5x21
  • Foto in bianco e nero
  • Anno: 2016

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Che prima della nostra sia esistita una civiltà precedente è una cosa che pochi ormai mettono in dubbio. Alcuni sono convinti che prima ancora degli antichi Egizi e dei Maya vi fosse stata la civiltà Atlantidea, ceppo unico dalla quale derivarono tutte le altre ; eppure vi sono studi che scavano ancora più indietro e osano gettare un timido sguardo in tempi ancora più remoti. E’ possibile che gli Atlantidei derivino a loro volta da civiltà ancora più antiche ? Forse da Mu ? Forse da Lemuria ? E se questi leggendari continenti sono davvero esistiti, fino a che datazione ci si deve spingere per poterli collocare nel tempo ?

Partendo da questa e da molte altre domande l’autore ha intrapreso uno studio meticoloso nel tentativo di far luce su un passato così lontano, uno studio che l’ha portato ad esplorare luoghi remotissimi e lontani tra loro, ma che avevano tutti Mu come denominatore comune, quasi a rappresentarlo come l’epicentro di un turbinoso vortice di antichi misteri. Studiando poi miti arcaici e leggende antichissime ha cominciato a comporre l’intricato puzzle, ormai frammentato dai millenni trascorsi, che ha permesso di intravedere la soluzione finale e sfociare addirittura in un avventuroso viaggio nel Sud Pacifico.

“Un libro appassionante, ricco di citazioni storiche e testimonianze archeologiche”.
Viktor Pelevin

“Le notizie si susseguono incalzanti ma in uno stile sempre piacevole”
Gore Vidal

AUTORE

Antonio Scarfone è ricercatore all'Università della California e dirige uno staff di ricerca all'osservatorio astronomico di Santa Maria,Ca . E' laureato in Fisica, specializzato in Astronomia ed ha conseguito diversi Master negli Stati Uniti.
Allontanatosi dall'Italia dopo parecchie delusioni, è divenuto consigliere al Consorzio universitario europeo di Stoccolma e visiting teacher alla Royal Academy di Londra. Dopo aver partecipato come membro scientifico alla commissione CEE per l'aggiornamento delle Università dell'Est europeo, ha coordinato un gruppo di ricercatori in un progetto governativo negli Stati Uniti sullo studio delle radiosorgenti remote, sfociato nella scoperta di un buco nero.
Questa scoperta gli è valsa numerosi premi e onorificenze, nonchè la cattedra permanente all'Università della California.
Attualmente è anche ordinario di Cosmologia alle Università di Nikolayev (Ucraina), Perm (Russia) e Vitoria (Brasile). Le ricerche lo hanno portato a lavorare in parecchie strutture astronomiche, in regioni lontanissime come il Cile, dove dirigeva uno staff in un osservatorio sulle Ande, o, addirittura all'artico, alle isole Aleutine, dove guidava uno staff congiunto Usa-Russia.

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su