Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 30 punti Gratitudine!


Le Epistole Di Ali Puli

Da un manoscritto alchemico del XVII secolo

 
-15%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

La visione del mondo dell'alchimista si basa sulla sicurezza della "rigenerazione" e della "salute." La trasmutazione interna è parallela a quella esteriore e i cosmi s'avvicendano nelle metafore, ma non nella loro essenziale unità. Ne deriva la scoperta, ed evidentemente, la preliminare ricerca, del Farmaco. Nasce, così una medicina ambiguamente occulta che ripropone la nobiltà della materia. A leggerlo tra le righe, il "centone" alchemico siglato da un ignoto Ali Puli rappresenta la migliore propedeutica all'omeopatia. Il corpo infatti è ricordato, nel testo, per le sue qualità sottili, per le sue imponderabilità, "giocando, come è norma in ogni descrizione alchemica, con la miniera dell'umano".

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 4 marzo 2017

Gli alchimisti avanzano lungo una strada che conduce a ciò che potremmo chiamare una reintegrazione, al ritorno della realtà alla condizione gloriosa primordiale. Gli alchimisti hanno lo scopo di prendere su di sé il carico della materia sofferente in un processo in cui l'uomo si assume la responsabilità di collaborare con la Luce Divina per accelerare l'evoluzione e per affrettare il ritorno allo stato primordiale.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su