Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it
Disponibilità per la spedizione:
immediata!
Quantità:
  Aggiungi al Carrello

Guadagna 12 punti Gratitudine!


Esculapio sulla Bilancia

 
-15%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 5,53 invece di 6,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 63
  • Formato: 13x20
  • Anno: 2004

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Più leggiamo le opere di Hahnemann, il fondatore della Medicina Omeopatica, più ci stupiamo dell'immenso dono che la sua esistenza è stata per l'Umanità.

Sono passati duecento anni da quando egli pose le basi della Medicina Omeopatica, eppure pare quasi impossibile che un uomo del suo tempo sia riuscito a scoprire ciò che egli non solo scoprì, ma anche sperimentò, dimostrò e meravigliosamente codificò. Il tutto con una chiarezza e una lucidità che non possono non stupire.

In questo suo saggio, Hahnemann riflette sul perché un uomo guarisce e deduce che: "Se qualcuno guarisce, significa che può esistere un'Arte del Guarire".

E ancora: "Come può il Creatore di questi miserabili sofferenti non aver provveduto dei rimedi anche per loro, come se per loro non esistesse la Sua Bontà Infinita?".

Ma perché, si chiede ancora Hahnemann, neppure dopo 3500 anni "l'Arte Medica non è sufficientemente progredita?". A quest'ultima domanda egli riesce a trovare una sola risposta: "Quello che i medici hanno finora fatto non è nemmeno la centesima parte di ciò che avrebbero potuto e dovuto fare". ...

Questo libretto fa riflettere il Lettore, ma è proprio questo l'obiettivo finale. Dovremmo comprendere che non possiamo curare o curarci con l'Omeopatia se non ne conosciamo almeno gli elementi essenziali e quindi se non ci formiamo una forma mentis appropriata e cioè totalmente diversa da quella che l'Allopatia ha contribuito a infonderci.

 

AUTORE

Samuel Hahnemann, 1755-1843, è stato il medico Tedesco fondatore dell'Omeopatia. Pubblicò alcuni testi fondamentali, tra i quali, nel 1810 il suo principale lavoro teorico, "L'Organon della guarigione razionale", più tardi ribattezzato "L'Organon dell'arte di guarire".

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 22 gennaio 2013

alessandra Fu il mio primo libro riguardo l'omeopatia.Piccolo ma fondamentale.Fa una distinzione tra medicina allopatica e omeopatica, da far venire i brividi se pensiamo che si riferisce al 700'.Peò è di un'attualità sorprendente.Lo consiglio vivamente a chi vuole iniziare un percorso di conoscenza sull'omeopatia e a chi vuole avere una visione più chiara su alcune tematiche fondamentali della medicina, perchè già nel 1700 ritroviamo quegli aspetti che vanno a caratterizzare la medicina, soprattutto allopatica.

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su