Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

L'Esperienza della Morte

 
-50%

Clicca per ingrandire

  • Prezzo € 7,00 invece di 14,00 sconto 50%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 124
  • Formato: 14x21
  • Anno: 2011

  • Sconto

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Uno spiraglio sul mistero ci è dischiuso dall'esperienza della "morte del prossimo", quando si spezza il "noi" che avevamo costituito con una persona amata.

L'esperienza della morte (1937), di cui viene qui presentata per la prima volta la traduzione italiana dall'edizione tedesca, è il libro più conosciuto di Landsberg e ormai un vero classico della letteratura sul tema.

Con stile chiaro e suggestivo, a tratti poetico, l'autore ci introduce nel mezzo della problematica rappresentata dal senso della morte e dalla speranza nel suo superamento. Come il toro nell'arena è destinato a soccombere al matador, così l'uomo vive la sua vita in un tempo circoscritto dalla morte. E tuttavia un fondo di speranza permane, ineliminabile. Partendo da questa speranza, connaturata alla persona umana, Landsberg accompagna il lettore verso un ulteriore compimento, che ha la sua radice in una relazione personale trascendente, a cui lo apre la fede.

«Questo libro merita di essere letto come è stato scritto: con serietà e sincerità»
Raymond Aron

AUTORE

Paul Ludwig Landsberg (Bonn, 1901 - Oranienburg-Sachsenhausen, 1944), filosofo tedesco di origine ebraica. A partire dalla giovinezza si avvicinò sempre più al cattolicesimo. Docente universitario a Bonn, con l’avvento del nazismo lasciò la Germania per motivi razziali. Insegnò in Spagna e in Francia, occupandosi di tematiche riguardanti la persona umana, la religione, l’impegno politico. Arrestato e deportato, trovò la morte in un campo di concentramento in Germania. Tra i suoi scritti sono da ricordare l’Introduzione all’antropologia filosofica (1934), diversi importanti articoli pubblicati sulla rivista «Esprit» e II problema morale del suicidio (1946).

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su