Giorni 00
Ore 00
Min. 00
Sec. 00
-15%
Essere Uomini é Uno Sbaglio

  Clicca per ingrandire

Essere Uomini é Uno Sbaglio

Aforismi e pensieri

Karl Kraus

  • Prezzo € 8,08 invece di 9,50 sconto 15%
  • Tipo: Libro
  • Pagine: 104
  • Formato: 12x19,5
  • Anno: 2012
  • Sconto

"I pensieri sono esentasse. Ma danno delle noie" è l'aforisma di Kraus che dà il titolo al primo dei sette capitoli in cui è strutturata l'opera. La penna al vetriolo del celebre autore satirico... continua

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sul bottone qui sotto)

Disponibilità per la spedizione:
immediata!

Quantità:
Aggiungi al Carrello

Guadagna Punti Gratitudine! Guadagna 9 punti Gratitudine!

Salva nella lista dei preferiti

Potrebbero interessarti anche:

Descrizione

"I pensieri sono esentasse. Ma danno delle noie" è l'aforisma di Kraus che dà il titolo al primo dei sette capitoli in cui è strutturata l'opera.

La penna al vetriolo del celebre autore satirico si confronta in questo volume con i temi più scottanti della sua attualità che è anche la nostra: la politica (che "dà le stesse emozioni di un romanzo giallo"); le donne (che "sono casi limite"); i vizi e le virtù umane (che "sono imparentati come carbone e diamante"); l'arte (che "serve ad asciugarci gli occhi"); la sua Vienna (dove "si vive per mangiare ma si fa la fame") e infine se stesso ("quando mi faccio tagliare i capelli, ho paura che il parrucchiere mi tagli via anche un pensiero").

Precursore del "woodyallenismo", è ritratto qui in tutto il suo stile e dispiegamento di idee, con un verve capace di coinvolgere anche i lettori completamente digiuni della sua arte che, il filosofo Sgalambro descrive così: "Se Karl Kraus avesse scritto "Il capitale" lo avrebbe fatto in tre righe".

Autore

Karl Kraus (1874-1936) - Giornalista, aforista e poeta austriaco, è uno dei maggiori scrittori satirici di lingua tedesca del secolo Ventesimo. Nel 1899 fondò la rivista «Die Fackel» dalla quale lanciò i suoi celebri attacchi contro l’ipocrisia morale degli intellettuali, la corruzione, il nazionalismo pangermanista e le politiche liberiste. Ha scritto diversi volumi di saggi sulla lingua e di aforismi.


Torna su
Caricamento in Corso...