Giorni 00
Ore 10
Min. 09
Sec. 08
Leggi le recensioni su IlGiardinodeiLibri.it

Momentaneamente
Non disponibile

Avvertimi quando disponibile

L'Arte di Essere Meno Nervosi

E raggiungere la serenità

 
-50%

Clicca per ingrandire

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!
Ricorda anche di condividerlo (clicca sui bottoni qui sotto)

Oggi la stragrande maggioranza delle persone sono nervose, stressate, irascibili. Per questa ragione la loro vita si tinge di grigio. Questo libro descrive un semplice, ma efficacissimo metodo per combattere il nervosismo: le "Parole Clic". Già utilizzato da molte persone "ex nervose"; questo metodo ha dato risultati sorprendenti.

Ma questo libro fa di più.

Attraverso il racconto (ironico) di alcuni modi di vivere, fa capire gli errori che tutti noi (inconsapevolmente) commettiamo nel nostro stile di vita... e suggerisce i cambiamenti adeguati.

Omar Falworth è un "originale" maestro di saggezza e di felicità. Attraverso un rivoluzionario modo di scrivere libri (che lui chiama nonlibri) fa in modo che nel lettore avvengano immediatamente dei cambiamenti positivi. I suoi nonlibri sono ormai un tesoro prezioso per moltissime persone che hanno migliorato la loro vita e ottenuto la felicità.

AUTORE

Omar Falworth, che per scelta omette dai suoi testi qualsiasi dettaglio biografico, è un maestro di saggezza e di felicità. In trent'anni ha aiutato migliaia di persone a raggiungere il benessere psicologico attraverso pubblicazioni, corsi, seminari e gruppi d'incontro. Da anni pubblica libri di successo.

Le vostre recensioni

Ti è piaciuto questo libro? Scrivi una recensione! Guadagna Punti Gratitudine!

Scritto da: - 6 gennaio 2009

Il punto centrale del testo è rappresentato dalla spiegazione e dal commento delle cosiddette 'frasi clic', ossia quelle espressioni che, richiamate alla mente nel momento di maggiore nervosismo, dovrebbero aiutarci a razionalizzare il momento di crisi e riportare calma e concentrazione, uno stato d'animo più sereno e predisposto ad un'analisi metodica e coerente di quanto sta succedendo.

Questo sistema non si può certo definire originale, lo si trova in molti testi di auto-aiuto e crescita personale, ma bisogna ammettere che il modo di affrontare questo tema è davvero molto personale; si nota una volontà di approcciare la materia in modo caratteristico ed esclusivo e questo tentativo, direi riuscito, diverte ed appassiona il lettore. Forse l'Autrice si dilunga un po' troppo nella prima parte, ripetendo ogni volta concetti già trattati nelle pagine precedenti: si sostiene che il riepilogo dovrebbe aiutare il lettore a memorizzare meglio ciò che deve fare, ma a me sembra che la prima parte sia inutilmente prolissa.

Davvero gustosi e piacevoli sono i brevi racconti che l'Autrice riporta nella seconda parte del libro. Non ho ben capito se sono episodi di vita vissuta, sia pure un po' romanzata per esigenze editoriali, ma rimangono comunque scenari potenziali che possono verificarsi e che illustrano efficacemente gli effetti di comportamenti deviati e apparentemente 'normali'. Mi piace molto il tono ironico e sbarazzino, lo stile leggero e allo stesso tempo penetrante che caratterizza l'esposizione, tanto che la lettura procede spedita e veloce fino alla fine di questo 'nonlibro'.

Un po' spiazzante è stato il primo approccio alla lettura: appaiono pagine scritte in colori diversi, pagine capovolte e disordinate, stili tipografici contrastanti, frasi interrotte a metà e non concluse che costringono il lettore a qualche acrobazia visiva per tenere la concentrazione e immedesimarsi nella lettura. Però è la stessa Autrice a spiegare che non si tratta di errori di impaginazione o dimenticanze testuali, ma di precise scelte di impostazione dell'argomento, finalizzate a provare e testare la pazienza e la serenità del lettore, che non deve perdere il controllo per così poco o pensare di essere stato truffato dall'acquisto di una pubblicazione mediocre. In effetti, è un punto di vista nuovo e originale che, tutto sommato, non pregiudica la leggibilità e la chiarezza del contenuto.

Per chi volesse corrispondere con me, ecco la mia mail: alfocentauri chiocciola tiscali punto it

Commenta questa recensione

QUESTO LIBRO SI TROVA IN:
NOVITÀ DI QUESTA CATEGORIA

Torna su